Come ottenere lo sconto su queste spese. Non tutti lo sanno

Sono numerose le spese sanitarie che una famiglia sostiene. Inoltre con il cambio delle abitudini a causa della pandemia, sono aumentate anche le patologie. Lavorare da casa, svolgere una vita sedentaria (tra sedia e divano), ha fatto sì che sono aumentati i dolori articolari. A subire maggiormente lo scotto di questa situazione, sono le persone anziane che hanno bisogno di un’assistenza continua.

Quindi, nasce l’esigenza di un fisioterapista presso il proprio domicilio, spese onerose e non facili da sostenere, ma è possibile ottenere un forte sconto. Analizziamo come ottenere lo sconto su queste spese, è incredibile e non tutti lo sanno che possono scaricare la spesa nella dichiarazione annuale dei redditi (730 o Redditi PF).

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come ottenere lo sconto su queste spese. Non tutti lo sanno

Le prestazioni sanitarie per l’assistenza riabilitativa e fisioterapica rientrano tra le spese sanitari che danno diritto ad una detrazione fiscale.

La detrazione fiscale del 19% spetta a prescindere dal luogo in cui vengono effettuate le prestazioni. Sono detraibili, ad esempio, le spese di fisioterapia, laserterapia, kinesiterapia, eccetera.

Per poter fruire della detrazione è indispensabile che le spese siano effettivamente sostenute. Inoltre, se le spese sono state effettuate per un familiare il contribuente può fruire della detrazione, solo se è a carico fiscalmente.

Lo sconto è sottoforma di detrazione fiscale del 19% sull’importo eccedente la franchigia di 129,11 euro.

Inoltre, l’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 19/2020 ha precisato che le spese sanitare devono essere sostenute per l’assistenza riabilitativa e infermieristica da personale specializzato.

Documentazione da conservare

Per le spese di fisioterapia la fattura per la prestazione eseguita deve essere rilasciata direttamente da personale medico o paramedico. Oppure, da personale sotto il controllo del medico. Una precisazione: il contribuente che detrae le spese deve conservare la documentazione che attesta la necessità dell’assistenza fisioterapica.

Inoltre, se la dichiarazione dei redditi è elaborata da un CAF, bisogna esibire tutti i documenti che attestino la spese sostenuta e il pagamento.

Consigliati per te