Come ottenere il Green Pass rafforzato, come fare per scaricarlo, come funziona e quando serve dal 10 gennaio

Il sensibile aumento di contagi da Covid 19 di questi giorni ha imposto alle autorità di prendere nuove e più severe misure. Dal 10 di gennaio, entreranno in vigore ulteriori restrizioni per i non vaccinati. Quello che sta accadendo in giro per il mondo, per colpa della variante Omicron, ci obbligherà ad altri cambiamenti. Tantissime persone hanno trascorso almeno un giorno, durante queste feste, in interminabili code presso i punti tampone. Con l’approssimarsi dell’apertura delle scuole e delle attività sportive, ricomincerà la vita quotidiana per tutti noi.

Vediamo allora insieme quali saranno i cambiamenti da lunedì prossimo e come adattarci. Una stretta che andrà a colpire i non vaccinati, che verranno messi sempre più in difficoltà. Senza la vaccinazione o un certificato di guarigione da Covid, la vita per chi ha scelto di non vaccinarsi sarà sempre più complicata.

Come ottenere il Green Pass rafforzato, come fare per scaricarlo, come funziona e quando serve dal 10 gennaio

Innanzitutto, quando parliamo di Green Pass rafforzato o super Green Pass ci riferiamo al certificato Covid entrato in vigore esattamente un mese fa, il 6 dicembre. È assegnato a tutti coloro che sono stati vaccinati almeno con due dosi oppure sono guariti dal Covid con un limite massimo di sei mesi. Si differenzia dal Green Pass base, perché non richiede il tampone e permetterà una libertà decisamente superiore. Per il base, potrà bastare anche un solo tampone negativo, se antigenico, con una validità di 72 ore, se molecolare con una validità di 48. Dal 10 gennaio, ai possessori saranno precluse diverse possibilità. Essi, infatti, non potranno accedere a cinema, teatri, stadi, alberghi, musei, palazzetti, discoteche, palestre, piscine, impianti da sci, fiere, sale giochi e ristoranti.

Non ci saranno più limiti di tavolate in bar, trattorie e ristoranti proprio perché sarà consentito libero accesso, al chiuso, solo e soltanto ai possessori del Green Pass rafforzato. Questo provvedimento sarà valido sia in zona gialla, che in zona arancione. La grande novità è che anche per muoversi sui mezzi pubblici, tram, treni, aerei e bus sarà necessario il Green Pass rafforzato. I controlli saranno fatti a campione, ma c’è da scommettere che saranno severissimi fin dai primi giorni. Li potranno effettuare sia le forze dell’ordine, che il personale delle aziende di trasporti.

Come ottenerlo

Per ottenere il Green Pass, basterà dotarsi dell’app Io, che lo trasmetterà automaticamente a chi ne avrà i requisiti. Oppure sul sito del Governo, accedendo con lo SPID, o, sempre in modalità telematica, sul proprio fascicolo sanitario nella regione di appartenenza.

Ecco come ottenere il Green Pass rafforzato, come fare per scaricarlo, come funziona e quando serve dal 10 gennaio, in attesa di ulteriori novità. Infatti, è sotto esame la possibilità di estendere il rafforzato su tutti i luoghi di lavoro. Se i contagi, come probabile, dovessero continuare a salire nei prossimi giorni, è possibile che il Governo decida per un’ulteriore stretta.

Consigliati per te