Come ottenere gnocchi di patate perfetti senza uova seguendo questi suggerimenti più un ingrediente segreto che abbiamo sempre in casa

Gli gnocchi sono un primo molto amato in Italia e che richiama alla mente i pranzi della domenica in famiglia.

Se ne possono preparare un’infinità di versioni giocando sugli ingredienti e sul condimento. Le ricette più famose sono quelle degli gnocchi al ragù di carne o gli gnocchi alla sorrentina ma oggi ci concentreremo su segreti e consigli utili per preparare gnocchi da chef.

Come ottenere gnocchi di patate perfetti senza uova seguendo questi suggerimenti più un ingrediente segreto che abbiamo sempre in casa

Le patate migliori per la preparazione degli gnocchi sono quelle a pasta gialla o con la buccia rossa perché sono meno umide e richiedono poca farina. Bisogna impastarle tiepide lavorandole il meno possibile per evitare che si asciughino troppo o diventino appiccicose. Se l’impasto dovesse essere troppo colloso non bisognerà aggiungere più farina ma lavorarlo ancora un po’ sulla spianatoia infarinata. Un eccesso di farina li renderebbe duri. Non bisognerebbe superare il 30% del peso delle patate nella misurazione della farina. In altre parole per 1 chilo di patate non si dovrebbero usare più di 300 grammi di farina.

Vediamo quali ingredienti acquistare per la preparazione:

  • 1 kg di patate possibilmente rosse e leggermente invecchiate;
  • 300 g di farina 00;
  • 12 g di sale;
  • semola rimacinata.

A questi aggiungeremo l’ingrediente segreto che darà quel tocco in più rendendoli ineguagliabili.

Dopo aver lavato molto bene le patate bisogna lessarle con tutta la buccia. Quando saranno morbide si potranno schiacciare inserendole direttamente nello schiaccia patate. La polpa si dividerà dalla buccia senza fatica. Nella purea calda aggiungeremo l’ingrediente che farà la differenza: 30 grammi di burro a pezzettini. Quando si sarà sciolto e amalgamato con le patate potremo aggiungere la farina ed il sale. Impasteremo fino ad ottenere una consistenza compatta.

Il giusto condimento ne esalterà la morbidezza 

Dopo aver lasciato riposare l’impasto per circa 10 minuti dovremo dividerlo in filoncini da cui tagliare cubetti di circa 3 centimetri. Ogni cubetto dovrà essere scavato passandolo sui rebbi della forchetta, così che possa assorbire meglio il condimento. Gli gnocchi potranno essere passati nella semola rimacinata affinché non si attacchino. L’importante è non riporli in frigorifero. Devono essere cotti immediatamente oppure congelati per evitare che perdano consistenza. Ecco come ottenere gnocchi di patate dalla consistenza perfetta.

Non resterà che condirli con i sughi e intingoli preferiti per lasciare tutti a bocca aperta.

Lettura consigliata

Tutti i segreti per cucinare le lumache salentine in padella secondo la ricetta pugliese e gustare un piatto saporito in soli 30 minuti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te