Come ottenere di lavorare da casa con la Legge 104

Insieme agli Esperti di ProiezionidiBorsa capiremo in quali casi e come ottenere di lavorare da casa con la Legge 104. I lavoratori che presentano menomazioni fisiche e/o psichiche hanno diritto ad una serie di agevolazioni e aiuti. Anche il familiare che assiste e sostiene il parente disabile gode di qualche beneficio, primo fra tutti quello di assentarsi dal lavoro. Nell’articolo “Fino a 100 euro al giorno di assegno INPS per chi assiste invalidi e anziani con la Legge 104” si discute dei permessi retribuiti. Non perde la retribuzione relativa alla giornata lavorativa chi si prende cura dell’invalido ed ha necessità di accompagnarlo a visite specialistiche. O più semplicemente necessità di giorni di permesso per sbrigare incombenze quotidiane di vario tipo di cui non può occuparsi il parente  disabile.

La Legge 104 riconosce inoltre una serie di benefici al soggetto che affronta difficoltà e ostacoli a causa della riduzione della capacità lavorativa. Nei periodi di sospensione delle attività lavorative per la diffusione dell’epidemia da Covid-19 moltissimi italiani hanno sperimentato lo smart working. Anche durante quelle lunghe settimane di lockdown i destinatari della Legge 104 hanno continuato a beneficiare dei permessi lavorativi. Anzi il Decreto Legge Cura Italia ha concesso ulteriori 12 giorni di congedo retribuito ai lavoratori in possesso della Legge 104. Il contribuente che beneficia in prima persona delle agevolazioni della Legge 104 si chiede se nel suo caso possa continuare a svolgere il proprio impiego senza spostarsi da casa. Vedremo dunque come ottenere di lavorare da casa con la Legge 104 ed evitare così di esporsi al pericolo di contrarre il Covid-19.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Come ottenere di lavorare da casa con la Legge 104

Lo smart working o lavoro agile consente al dipendente di svolgere attività professionale senza raggiungere la sede lavorativa. Il Decreto Cura Italia scende in campo al fianco dei lavoratori disabili e garantisce importanti agevolazioni. Ciò perché spesso si tratta di lavoratori fragili, cioè a più alto rischio di contagio a causa della patologia di cui soffrono. A costoro il Governo assicura la possibilità di lavorare da casa senza l’obbligo di raggiungere l’azienda o l’ufficio presso cui prestano servizio. Ciò tuttavia solo nella misura in cui l’attività lavorativa che svolgono lo consenta. Sappiamo infatti che si possono svolgere da remoto solo alcune specifiche attività mentre altre richiedono la presenza sul luogo di lavoro.

Consigliati per te