Come orientarsi nel mercato delle auto usate senza prendere una fregatura 

Il mercato della vendita di autovetture ha registrato nel 2020 perdite in linea con la recessione dovuta alla pandemia. Fatto salvo qualche raro caso di case automobilistiche che stanno già puntando forte sulle vetture ibride. Come orientarsi nel mercato delle auto usate senza prendere una fregatura, considerando che gli italiani, nonostante gli incentivi, acquistano ancora vetture di seconda mano. Vedremo in questo articolo, assieme ai nostri Esperti, come tutelarci nel caso di acquisto di un mezzo usato.

I dati ACI 2020

Fino a poco prima dello scoppio della pandemia, i dati relativi alla compravendita di auto usate in Italia, stavano insegnando numeri record. Stando, infatti a quelli forniti dall’ACI, nel nostro paese si segnalava quasi un 20% in più di acquisto di auto usate. Cifre importanti che rimarcavano, nonostante gli incentivi e i bonus, una rivincita del mercato delle auto di seconda mano. Rapporto che vedeva, per ogni 100 vetture nuove vendute, addirittura 190 usate. Numeri, che testimoniano, come dicevamo, la predisposizione degli italiani a rivolgersi al mercato dell’usato. Da segnalare, l’aumento del 300% dell’acquisto di auto ibride usate.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Acquistare un’auto usata in sicurezza senza rischi

Quindi, come orientarsi nel mercato delle auto usate senza prendere una fregatura? Sicuramente, i primi suggerimenti che possiamo dare sono quelli più scontati:

  • acquistare da un amico o un conoscente;
  • rivolgersi al concessionario di fiducia;
  • affidarsi al proprio meccanico o elettrauto e al passa parola interno.

Oltre a ciò, quando abbiamo deciso di chiudere la trattativa, portiamo con noi il nostro elettrauto, per capire realmente quanti chilometri abbia la macchina che intendiamo acquistare.

Prezzi troppo bassi e truffe dietro l’angolo

Purtroppo, il mercato delle auto usate si presta incredibilmente a ospitare truffatori di ogni sorta. Settimanalmente, possiamo vedere in televisione intere organizzazioni dedite a questo tipo di commercio. Ecco, quindi come orientarci nell’acquisto di un’auto usata, senza rischiare di essere truffati:

  • non abbocchiamo all’annuncio del privato che vende la propria vettura a prezzi troppo bassi. Infatti, potrebbe nascondere un’ipoteca, un fermo amministrativo, o addirittura dei vizi di motore e di carrozzeria;
  • attenzione al classico “giochino” dei chilometri scalati, che però possiamo eludere a nostra volta, con l’aiuto del nostro meccanico, in grado di vedere la differenza del chilometraggio da alcuni particolari. Questo, nel caso, non siano presenti tagliandi regolari effettuati con la casa madre;
  • informiamoci direttamente al PRA sui dati del venditore, grazie al controllo attraverso la targa. Questa semplice azione, ci permetterà di evitare eventuali truffe amministrative e burocratiche. Ecco, come orientarsi nel mercato delle auto usate senza prendere una fregatura.

Approfondimento

Come risparmiare col car sharing

Consigliati per te