Come organizzare le pulizie di primavera per eseguirle velocemente e senza stress

La primavera è ormai alle porte, e bisogna organizzarsi per le tanto noiose pulizie.
Prima di cominciare, è necessaria la giusta organizzazione e capire da dove iniziare.
Per questo motivo, oggi spieghiamo come organizzare le pulizie di primavera per eseguirle velocemente e senza stress in modo da affrontare l’estate che verrà, nel modo migliore.

Eliminare il superfluo

Prima di cominciare con le pulizie bisogna eliminare dall’appartamento tutto ciò che non serve, o che non si usa più.
Mettere ordine ed eliminare la confusione permette di pulire bene, e senza difficoltà.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ecco come organizzare le pulizie di primavera per eseguirle velocemente e senza stress. Da dove si comincia

Il modo migliore per iniziare è la pulizia delle tende, tappeti, divani e materassi.
Le tende possono essere lavate in lavatrice e appese bagnate, in modo da non doverle stirare.
Per i tappeti, si può decidere di mandarli in lavanderia, oppure di pulirli in casa con un battitappeti, con  rimedi naturali, con una scopa a vapore, ecc..
I materassi in genere hanno un lato invernale e uno estivo, quindi vanno girati. In caso contrario è una operazione da eseguire comunque, per evitare affossamenti.

Pulizia degli elettrodomestici

Sono strumenti utilissimi, quindi necessitano di una pulizia approfondita.
Controllare i filtri di lavatrice, lavastoviglie e asciugatrice e dove necessita, agire con un anticalcare.
Svuotare il freezer consumando le scorte, sbrinarlo e pulirlo.
La corretta manutenzione degli elettrodomestici permette di allungargli la vita.

Pulire dall’alto

Lo schema da seguire è: pulire dall’alto per poi procedere verso il basso.

Si comincia con:

a) pulire sugli armadi, sugli infissi più alti, negli angoli delle mura dove si formano le ragnatele, i lampadari e le mura.
Pulire l’interno di ogni mobile, svuotandolo e riempiendolo, mettendo in ordine.
b) Lavare i soprammobili, con un panno umido.
c) Pulire dietro e sotto ai mobili spostandoli dove è possibile.
d) Pulire gli infissi e i vetri.

Consigliati per te