Come non farsi più seguire dagli scocciatori su Twitter senza che se ne accorgano

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

I social media sono la croce e delizia di molti. Ci permettono di entrare in contatto con amici e nuove persone in giro per il mondo. A volte, però, incontriamo anche scocciatori che non ci lasciano stare. Si accaniscono sul nostro profilo e commentano quello che facciamo con cattiveria. Capita, inoltre, di essere seguiti da parenti o persone che non vogliamo che vedano cosa facciamo.

In questi casi si finisce, spesso, con il bloccare l’utente. A volte, tuttavia, non vogliamo far sapere a questa persona che non è benvenuta tra i nostri follower. In questo caso chi usa Twitter può affidarsi al “soft block”. Ecco come non farsi più seguire dagli scocciatori su Twitter senza che se ne accorgano.

Pro e contro del bloccare gli utenti

Per molti la risposta è facile: blocchiamo chi ci scoccia. Bloccare qualcuno è molto semplice. Basta andare sul suo profilo e cliccare su “Blocca”. Così facendo  l’utente non potrà più vedere nessuno dei nostri post. Che liberazione!

A volte, però, ciò è controproducente.  Talvolta la persona bloccata può arrabbiarsi e, magari, scatenare altri utenti contro di noi. In altri casi, se si tratta di amici o parenti, può offendersi.

Per fortuna c’è un modo meno conosciuto per non mostrare i nostri post a questi utenti, il “soft block”.

Come funziona il “soft block” di Twitter

Ecco come non farsi più seguire dagli scocciatori su Twitter senza che se ne accorgano con poche mosse. E senza drammi.

Il “soft block” , infatti, è un modo per non farsi più seguire che comunque non blocca l’utente. Questi potrà sempre vedere ciò che scriviamo se visita la nostra pagina, ma il suo profilo non seguirà più il nostro. Ciò, ovviamente, finché non si accorge che il “follow” è stato tolto. Fino ad allora, quindi, penserà solo che non stiamo scrivendo da tempo.

Inoltre, difficilmente saprà che siamo stati noi ad aver fatto qualcosa. Penserà, probabilmente, di aver smesso di seguirci per sbaglio. Il “soft block” è semplice. Bisogna andare sul profilo dell’utente, bloccarlo e sbloccarlo subito dopo. In questo modo l’utente smetterà automaticamente di seguirci (sarà Twitter a farlo!) pur non restando bloccato.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te