Come migliorare la concentrazione annusando quest’olio essenziale

Con tutto il tempo che oggi si passa davanti al pc è molto facile perdere la concentrazione. Soprattutto oggi che con lo smart working spesso si è costretti a lavorare molto di più. Il cervello non stacca mai, ma la concentrazione cala. Ecco un rimedio per aumentare la concentrazione.

Come migliorare la concentrazione annusando quest’olio essenziale

L’olio essenziale ideale per i suoi effetti sulla concentrazione è quello di noce moscata. La noce moscata è nota come spezia da usare in cucina. Aggiunta alla besciamella per dare un tocco di esotico ai cavolfiori gratinati. O in dolci e anche in cocktail, perché no.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ma la noce moscata contiene diversi principi attivi che hanno un grosso beneficio per il sistema nervoso.

Secondo alcuni studi oltre ad avere proprietà antiossidanti e antimicrobiche potrebbe aiutare a migliorare la memoria. Infatti si sta cercando di capire quali applicazioni può avere nella lotta all’Alzheimer.

Sin dai tempi antichi questa spezia era conosciuta per le sue proprietà benefiche. Per corpo e mente. Infatti veniva considerata anche un potente afrodisiaco. Ma veniva usata soprattutto come stimolante dell’intelletto. Annusare un po’ di olio essenziale di noce moscata quando si sente di aver perso un po’ di lucidità è la cosa da fare. Dopo pochi secondi sarà tornato il buonumore e la concentrazione ripristinata. Provare per credere.

L’olio essenziale di noce moscata viene ricavato dai semi decorticati del frutto della Mistica Fragrans. Il nome della pianta da cui proviene la noce moscata che conosciamo. E’ facilmente reperibile in erboristeria.

La noce moscata è ottima da usare come condimento, ma senza esagerare perché l’abuso potrebbe avere delle controindicazioni. Infatti in dosi massicce può essere tossica. Meglio non superare i 2 grammi al giorno.

Ed ecco come migliorare la concentrazione annusando quest’olio essenziale. Se la mattina il cervello sembra non partire possiamo utilizzare quest’olio in questo modo. Mischiando 2 gocce di olio essenziale di noce moscata a un cucchiaino di olio d’oliva. E poi usarlo per massaggiare le tempie. Il boost di energia è assicurato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te