Come mantenere la salute lavorando da casa in 5 semplici passi

Dal 2020 molte più persone si sono trovate nella condizione di dover lavorare e studiare da casa. Questo non è un cambiamento gradito a tutti. Le persone sentono una grande stanchezza fisica dopo infinite ore davanti al computer. Rimanere seduti così a lungo causa poi dolori molto specifici. A volte anche le abitudini alimentari non sono delle migliori.

Queste sono tutte conseguenze del famoso “smart working” e della DAD, ma cerchiamo di capire insieme come evitarle. Ecco quindi come mantenere la salute lavorando da casa in 5 semplici passi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Il primo passo

È importante fare periodicamente delle pause senza demonizzarle. Questo garantirà un ritmo sostenuto per periodi di tempo più lunghi. Infatti, avere la prospettiva di una pausa fra un’ora sarà in realtà un deterrente contro le distrazioni. Poi la pausa stessa permetterà di ricaricare le batterie per la prossima manche. Si interrompe così anche il periodo di tempo passato nella stessa posizione, con benefici per tutto il corpo e l’attenzione.

Il secondo passo

L’attività fisica può facilmente essere integrata in questo sistema alternato di pausa e lavoro. Impiegare la pausa facendo attività fisica infatti permetterà di staccare completamente il cervello, tornando poi al lavoro con una prospettiva fresca. Questo può infatti essere un buon metodo se si rimane bloccati su uno stesso problema per molto tempo. Un po’ di esercizio potrebbe essere la soluzione!

Tra l’altro, non deve essere per forza un esercizio come squat o sollevamento pesi, ma anche una semplice camminata o passeggiata. Questo migliorerà anche la salute e l’umore. Tutti sappiamo infatti che una persona felice o allegra riesce a lavorare meglio.

Con un piccolo sforzo quindi i benefici saranno tantissimi!

Il terzo passo

Durante le pause è anche importante non utilizzare altri dispositivi con schermo luminoso, in particolare il proprio cellulare. Questo consiglio è importante per due motivi principali. Il primo è sicuramente l’effetto diverso che ha una pausa spesa al cellulare e una spesa con qualcuno, o all’aria aperta. Infatti, il cervello sarà più riposato e allo stesso tempo più attivo. Limitandosi a usare il cellulare la sensazione di stanchezza avvertita sarà sicuramente maggiore. Oltretutto, e qui arriviamo al secondo motivo, la stanchezza la avvertono anche gli occhi!

È infatti risaputo che l’utilizzo degli schermi luminosi causa la stanchezza nell’immediato e la perdita di qualche grado di vista nel lungo termine. Per lo stesso motivo, si può anche considerare di cambiare la luminosità dello schermo del computer, rendendola più bassa e calda. Esistono addirittura occhiali appositi per impedire l’affaticamento degli occhi quando si usano molto gli schermi.

Il quarto passo

Un altro importante elemento di come mantenere la salute lavorando da casa in 5 semplici passi è il cibo. Il cibo e i liquidi sono un sicuro integratore per il cervello e per l’umore. È infatti comune, in una lunga giornata di lavoro, dimenticarsi di bere e mangiare per lunghi periodi di tempo. Magari anche il desiderio di mettersi a cucinare è poco e quindi ci si riduce a mangiare un pacchetto di patatine. Tutto ciò è estremamente nocivo per la nostra capacità di attenzione, per non parlare della salute. Oppure si può incorrere nella situazione contraria, mangiare continuamente e male.

Una soluzione è preparare cibo in abbondanza ogni tot giorni e congelarlo. Sarà così a disposizione quando non si ha voglia di mettersi ai fornelli, da consumare solo nelle pause! Oltretutto anche solo tenere una bottiglia d’acqua piena affianco alla postazione di lavoro può fare magie. Questo ci ricorderà infatti di bere più spesso, con benefici anche per gli occhi. Infatti, l’idratazione costante consente agli occhi di non seccarsi. Ciò vuol dire una maggiore resistenza agli schermi luminosi. Quindi basta una bottiglia affianco al PC e non ci saranno più occhi brucianti a fine giornata!

Il quinto passo

Anche l’ultimo suggerimento è facile da implementare. La posizione che si tiene durante le lunghe ore seduti deve essere comoda e sana. Ci sono diverse aziende che producono cuscini ergonomici per il sostegno lombare o del collo. A volte però anche un semplice cuscino può dare benefici. Anche la posizione delle gambe è importante. Queste non devono essere mai sospese, quindi uno sgabellino sotto la scrivania può aiutare la postura.

Abbiamo quindi capito come mantenere la salute lavorando da casa in 5 semplici passi. Facile, no?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te