Come mangiare comodamente la pizza ovunque ci si trovi

La pizza è un alimento riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Non esiste persona al mondo che non sappia cosa sia una pizza o che non l’abbia mai mangiata almeno una volta. Si tratta di un impasto fatto con farina, acqua, olio, sale e lievito. Solitamente è condito con salsa di pomodoro e mozzarella e cotto in forno. Per quanto riguarda il condimento, esistono però tantissime varianti di tutti i gusti.

Questo alimento è detto “completo” in quanto contiene tutti i tre macronutrienti principali, ovvero carboidrati, proteine e grassi. È ideale da mangiare quando non si ha molto tempo, o voglia, di cucinare. Infatti, è molto comune trovare nelle nostre città, pizzerie in cui poter acquistare comodamente un’ottima pizza appena sfornata.

La pizza è una di quelle cose che mangeremmo sempre. Potrebbe sembrare un po’ scomodo ma, ecco spiegato come mangiare comodamente la pizza ovunque ci si trovi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Le origini della pizza a portafoglio

La pizza detta “a portafoglio” è molto diffusa a Napoli ma non solo. Anche una città cosmopolita come Londra ha, negli ultimi anni, imparato ad apprezzare questo piatto. In sostanza, la pizza a portafoglio viene piegata in 4 parti e servita su della carta alimentare. In questo modo, risulta più compatta e maneggevole, adatta a essere consumata mentre si sta camminando.  Viene detta “a portafoglio” proprio per la sua forma e compattezza, una volta piegata.

Sembra che questa modalità di gustare la pizza sia sorta nella seconda metà del secolo scorso, per adattarsi ai cibi fast food che stavano nascendo. A prendersi il merito di questa geniale intuizione è una pizzeria fondata a Napoli nel lontano 1738, la “Pizzeria Port’Alba”.

Differenze con la classica

È possibile trovare la pizza a portafoglio nelle vetrinette all’entrata di quasi tutte le pizzerie di Napoli. Di solito, si trova accanto ad altre prelibatezze come crocchè e frittatine di pasta. La pizza a portafoglio è uno sfizio, più che un vero e proprio pasto, quindi la dimensione è ridotta rispetto alla pizza classica. Deve essere facile da tenere in mano, quindi di solito i gusti più comuni sono margherita o marinara. Infine, la pizza a portafoglio è più economica di quella classica. Infatti, passeggiando per le vie del centro di Napoli, è possibile acquistarla a 1 o 2 euro.

Per chi mangerebbe la mangerebbe sempre, ecco come mangiare comodamente la pizza ovunque ci si trovi.

Approfondimento

Quante calorie ha una pizza margherita e le altre?

Consigliati per te