Come lavorare con Glovo, Deliveroo e Foodys diventando un rider

Come lavorare con Glovo, Deliveroo e Foodys diventando un rider? Il crescente business dell’acquisto e della consegna di cibo a domicilio ha portato anche in Italia alla nascita di una nuova figura lavorativa, il rider appunto. Si tratta, nello specifico, di un fattorino che consegna il cibo a domicilio utilizzando nella maggioranza di casi un mezzo di trasporto a due ruote. Spesso il motorino ma altrettanto più spesso la bicicletta.

Glovo, Deliveroo e Foodys: come candidarsi per diventare un rider?

Ed allora, come lavorare con Glovo, Deliveroo e Foodys diventando un rider? Per le aziende indicate, e lo stesso dicasi per le altre operanti nello stesso settore. bisogna candidarsi e sostenere un colloquio ai fini della selezione. Sui siti Internet di Glovo, Deliveroo e Foodys c’è proprio la sezione ‘lavora con noi’ dalla quale è possibile inviare la propria candidatura.

Come lavorare con Glovo, Deliveroo e Foodys diventando un rider

Rider Glovo, cosa serve per diventare un fattorino per la consegna dei cibi?

Per esempio, sul sito Internet di Glovo si legge come sia possibile iniziare a consegnare ed a guadagnare come rider anche solo dopo appena 24 ore dalla presentazione della candidatura. Per diventare rider con Glovo serve la maggiore età ed il possesso di un dispositivo iPhone della Apple o con il sistema operativo Android. Serve pure il mezzo di trasporto privato come sopra accennato Con Glovo che, oltre alla moto ed alla bicicletta, accetta pure l’uso dell’auto per la consegna a domicilio dei cibi ordinati dai clienti.

Non si discostano di molto i requisiti per diventare rider con Foodys, la piattaforma che è nata dalla fusione di Moovenda con Prestofood. In questo caso, infatti, l’azienda richiede al collaboratore il possesso di uno smartphone e di uno scooter. Nonché la disponibilità oraria di poter lavorare durante la sera.

Glovo, Deliveroo e Foodys, e lo stesso dicasi per gli altri operatori del settore, non offrono attualmente la copertura della consegna dei cibi su tutto il territorio nazionale. E quindi diventare un rider conviene a conti fatti solo se nella città dove si risiede il servizio è attivo. Per esempio, Foodys attualmente consegna a Roma, Sassari, Catania, Palermo, Reggio Calabria, Lecce, Bari, Cagliari, Messina, Napoli e Cosenza.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.