Come la variante Delta incide sui mercati

Dall’anno scorso il Mondo ha completamente cambiato le sue regole: sanità, economia, welfare sono stati scossi e rimescolati.

I mercati finanziari non sono stati esenti da sconvolgimenti, di diversa durata e con conseguenze più o meno gravi per l’economia stessa.

Il Covid, dal canto suo, si modifica continuamente e mette in atto le sue strategie per non essere sconfitto.

Le diverse varianti che tutte le volte sembrano scuotere la comunità scientifica e rimettono in discussione diversi fattori, incidono anche sul mercato finanziario.

Proprio pochi giorni fa, Piazza Affari ha chiuso con un importante calo.

L’indice Ftse Mib ha perso oltre il 2% registrando uno smacco che non si vedeva, con così tanta forza, da ottobre.

Anche l’indice Ibex 35 si è posizionato tra i più colpiti, dimostrando che anche la Spagna mostrava fragilità.

Non solo l’Europa ha accusato flessioni.

Wall Street ha subito perdite in parte compensate dal sempre forte settore High-Tech.

Ma come mai una semplice mutazione di un virus riesce a destare tante preoccupazioni e squilibri nel mercato finanziario?

Come mai è proprio la variante Delta che incide sui mercati?

La variante Delta incide sui mercati come una scossa di terremoto

Fino a poco tempo c’era una “sensazione di sicurezza” data dai vaccini, che tranquillizzava non solo le persone, ma anche, in parte, i mercati.

Gli episodi che generano le perdite sono quasi tutti generati dalla paura legata al rischio d’incertezza.

Non solo, infatti, si cambia la quantità di investimenti, ma si sceglie anche una diversa qualità.

La variante Delta, quindi, incide sui mercati come importante fattore di spostamento degli investimenti.

Molti investitori si dirigono sui titoli considerati più sicuri: titoli di Stato e altri titoli percepiti come “bene rifugio”.

Lo spostamento è determinato anche dalle aspettative di inflazione.

Gli obiettivi di quest’ultima, che si determinano in base ai tassi applicati dalle Banche centrali, sono condizionati da valutazioni basate sull’andamento dell’economia generale.

La discussione sull’efficacia di vaccini e cure legate alla variante Delta ha importanti ripercussioni nell’economia reale che indirettamente influenza anche le aspettative di inflazione.

Nei mesi precedenti si erano effettuati investimenti importanti che avevano portato ad un eccesso di acquisti, immediatamente liquidati all’accenno di un elemento destabilizzante come quello di una variante del Covid.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te