Come investire sul recupero del prezzo del petrolio con il miglior ETF disponibile sul mercato

Cosa attendere dal petrolio da ora in poi? Il rimbalzo continuerà? Potrebbe.

Come investire sul recupero del prezzo del petrolio con il miglior ETF disponibile sul mercato?

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ci sono tre ETF importanti per tradare e/o investire sul petrolio. Essi sono lo United States Oil ETF (USO), il più grande e conosciuto, lo United States 12 Month Oil ETF (USL), e l’Invesco DB Oil ETF (DBO). DBO è un ETF fondamentalmente diverso, in quanto non segue un approccio basato su regole severe come USO e USL.

Fino a poco tempo fa, USO seguiva solo il contratto di greggio WTI del primo mese. A causa della volatilità senza precedenti di questi ultimi due mesi, ha cambiato strategia, e ora possiede un mix di contratti dei mesi futuri. USL investe in un numero uguale di contratti per i prossimi 12 mesi sui futures del WTI Crude Oil. La struttura di DBO è diversa, in quanto cerca di tenere traccia dei cambiamenti nell’indice DBIQ Optimum Yield Crude Oil Excess Return Index. Come risultato di questa strategia (che è complessa e non la riportiamo qui), DBO possiede attualmente un solo tipo di contratto, il future del WTI Crude Oil per febbraio 2021.

Le caratteristiche

Tutti e 3 i fondi hanno coefficienti di spesa simili. DBO e USL commerciano entrambi con un piccolo premio sul loro NAV (Net Asset Value), e hanno basi di attività di dimensioni ragionevoli. Il NAV è il rapporto tra la somma dei valori di mercato delle attività del portafoglio di un ETF e il numero di quote in circolazione. USO trada con un premio maggiore, che probabilmente si ridurrà nelle prossime settimane. Ha anche un’enorme base di attività di 3,6 miliardi di dollari, anche agli attuali prezzi depressi del greggio. Questo è un fatto importante, perché sarà più difficile per USO portare avanti i contratti senza muovere il mercato in modo significativo. Quindi, come investire sul recupero del prezzo del petrolio con il miglior ETF disponibile sul mercato? Scopriamolo.

Come investire sul recupero del prezzo del petrolio con il miglior ETF disponibile sul mercato?

Il petrolio ha subito un forte calo non molto tempo fa, nel 2015. Il crollo di quell’anno è stato caratterizzato anche da un forte contango, anche se non così estremo come adesso. Durante la recessione iniziata nel 2015, USL ha superato in modo significativo sia USO che DBO. Durante la fase di recupero, USL ha nuovamente superato di gran lunga DBO e USO. Questo è sorprendente se si considera la pretesa di DBO di ottimizzare sia nel mercato in backwardation che in quello contango. USO ottenne di nuovo la performance peggiore, ma all’incirca alla pari con DBO. Durante l’attuale crollo, DBO ha superato USL, mentre USO è stato massacrato, come abbiamo sentito anche nelle news.

Quindi, quali conclusioni possiamo trarre da tutto ciò? Nonostante la promessa di ottimizzare sia in ambienti di contango che di backwardation, DBO ha sottoperformato USL di un enorme margine durante il crollo del prezzo del petrolio del 2015-2016, e durante la successiva ripresa. Attualmente DBO ha registrato una performance migliore, in quanto non ha avuto alcuna esposizione ai contratti grezzi del mese in arrivo, che hanno registrato un calo senza precedenti. Se USL o DBO avranno prestazioni migliori in futuro dipenderà dal tempo che il mercato impiegherà a raggiungere di nuovo l’equilibrio. Se una quantità significativa di fornitura verrà consumata velocemente, USL dovrebbe sovraperformare. Ma se il ripido contango  persiste o peggiora, magari a causa dell’esaurimento dei magazzini di Cushing, DBO probabilmente avrà le prestazioni migliori. Detto questo, pensiamo che entrambe le opzioni siano valide per posizionarsi per un recupero del prezzo del greggio.

Consigliati per te