Come investire su uno dei migliori titoli del settore finanziario di Piazza Affari

Come investire su uno dei migliori titoli del settore finanziario di Piazza Affari? Basta comprare Banca IFIS.

A guardare le performance dell’ultimo anno e non solo non si direbbe. Le azioni di Banca IFIS, infatti, negli ultimi cinque anni hanno sempre fatto peggio sia del settore bancario che del mercato italiano. Come riferimento basti pensare che mentre il settore bancario negli ultimi cinque anni ha avuto una performance (dividendi inclusi) dell’88%, Banca IFIS ha perso il 56%.

Tuttavia, qualunque sia il metodo utilizzato per stimare la sua valutazione vediamo che risulta essere sottovalutato. Ad esempio, il fair value calcolato con il metodo del discounted cash flow è pari a 30 euro circa a fronte di una quotazione attuale di poco più di 10 euro. Anche la valutazione basata sui multipli di mercato, qualunque sia la metrica utilizzata (PE, PEG, PB), restituisce un titolo sottovalutato.

Per gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è Outperform con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 7% circa.

Come investire su uno dei migliori titoli del settore finanziario di Piazza Affari: la parola all’analisi grafica

Banca IFIS  (MIL:IF) ha chiuso la seduta del 16 febbraio in ribasso dello 1,25% portandosi a 10,31 euro.

Già a inizio dicembre i nostri Analisti in un report dal titolo Investire su un titolo bancario sottovalutato: il caso Banca IFIS mandavano un messaggio chiaro sulla sottovalutazione del titolo. Da quella data le quotazioni del titolo sono salite, ma non hanno mostrato performance particolari rimanendo nella media del settore di riferimento.

Se sul time frame settimanale la tendenza in corso è ben definita e rialzista, è la chiusura di febbraio che potrebbe dare sorprese molto positive.

Come si vede dal grafico, sono ormai mesi che le quotazioni si muovono in prossimità di area 8,6 euro. Questo livello rappresenta lo spartiacque tra la continuazione del ribasso (linea continua) e la ripartenza al rialzo (linea tratteggiata). Una chiusura mensile superiore a questo livello, infatti, farebbe partire il titolo verso i seguenti obiettivi mostrati in ordine crescente: 11,7 euro, 16,94 euro e 22,02 euro.

Qualora, quindi, venisse raggiunta la massima estensione rialzista il titolo potrebbe raddoppiare il suo attuale valore. Nel caso in cui, invece, venga raggiunto solo l’obiettivo più vicino il rialzo sarebbe di poco superiore al 15%.

Time frame settimanale

banca ifis

Banca IFIS: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

banca ifis

Banca IFIS: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te