Come investire in modo vincente nei mercati finanziari: le banche europee

Come investire in modo vincente nei mercati finanziari: le banche europee.

Non è un momento facile per valutare il settore bancario in questo periodo molto, molto particolare. Le banche stanno gestendo il rischio di ampi portafogli di assicurazioni e prestiti in diversi settori industriali che, in misura diversa, stanno affrontando i numerosi effetti dell’epidemia di coronavirus. Ora, più che mai, bisogna esplorare il settore bancario sia per cercare le aziende che possono presentare un valore sicuro, sia per avere una lettura corretta dell’economia, per la quale le banche sono un barometro. Pensiamo di aver individuato tre interessanti scelte bancarie per l’esposizione al settore in Europa, che potrebbero rappresentare un’opportunità nel medio-lungo termine: KBC Group, Intesa Sanpaolo e Crédit Agricole.

Va da sé che il tasso di interesse dovrebbe rimanere a livelli molto bassi, con tutta la liquidità immessa e fornita dalle banche centrali di tutto il mondo.

I proventi delle attività bancarie al dettaglio e i proventi della gestione patrimoniale assicurativa saranno sottoposti a forti pressioni, con il persistere di bassi margini di interesse netti. Il calo del PIL a breve termine sarà molto probabilmente superiore a quello registrato durante la crisi finanziaria del 2007/2008. Inoltre, si prevede un aumento del costo del rischio. Tutti questi movimenti, ai quali l’attività bancaria è fortemente correlata, saranno il principale motore del calo degli utili nel prossimo trimestre. La BCE ha anche preso la decisione d’emergenza di rinviare gli stress test bancari per quest’anno.

Non solo, ma ha anche imposto agli istituti bancari di ritardare il pagamento dei dividendi, onde promuovere la conservazione del capitale e affrontare l’aumento di NPL e UPL. Durante la crisi finanziaria, le banche sono state l’epicentro del problema. In questo contesto di mercato, con il sostegno del credito e della liquidità, pensiamo che le banche possano offrire un grande valore, alle giuste condizioni. Ecco perché quando pensiamo a come investire nei mercati finanziari, in questo momento, pensiamo anche alle banche europee.

Come investire in modo vincente nei mercati finanziari: le banche europee

Sebbene ci siano delle peculiarità in tutte le banche, abbiamo scelto queste aziende secondo i seguenti criteri:

  • Abbiamo cercato aziende orientate al retail con una posizione di mercato dominante e una minore esposizione alla divisione investment banking, che sappiamo probabilmente soffriranno, in questo periodo.
  • Fondamentali forti, con un’attenzione particolare al rapporto costi/ricavi come barometro dell’efficienza aziendale, fondamentale in quanto il retail banking si sta sempre più mercificando.
  • Cerchiamo un dividend yield sostenibile, e l’impegno per la remunerazione degli azionisti.
  • Crediamo nel modello di business integrato banca-assicurazione-gestione patrimoniale. Questo è l’unico modo in cui queste attività possono essere gestite decentemente in un contesto di tassi d’interesse costantemente bassi.
  • Vogliamo imprese di qualità, che in questo contesto si basano su un rapporto CET1 superiore alla media del settore.

Ecco, quindi, come abbiamo selezionato i tre istituti prima menzionati.

Rischi e conclusioni

È chiaro che il settore bancario è sensibile alle condizioni economiche, che rischiano di deteriorarsi parecchio. Fortunatamente, la BCE ha ricevuto di fornire un sostegno relativamente unitario nell’impegno a fornire liquidità. Pensiamo che queste tre scelte siano più resistenti della maggior parte degli altri titoli bancari alla gamma di scenari economici possibili.

Per chi è alla ricerca di un’esposizione bancaria europea, questi titoli sono una solida base di partenza. Quando i dividendi torneranno ad essere distribuiti, queste saranno probabilmente in grado di pagare i tassi elevati che una volta promettevano.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te