Come investire 10.000 euro a un anno e guadagnare interessi?

La ricerca del rendimento in questo 2021 si è fatta alquanto ostica. I porti sicuri di un tempo, come ad esempio i BOT, oggi offrono rendimenti negativi. Per essi è il risparmiatore che deve pagare l’emittente (il Tesoro) per investire i suoi soldi. Il classico mondo all’incontrario.

Milioni di italiani optano quindi per il deposito sul conto corrente. Dai dati ABI, risulta infatti che il risparmiatore medio detiene circa 18mila euro sul c/c. Ma come abbiamo illustrato in un nostro precedente intervento, il deposito sul c/c è, a dir poco, costoso, oltre a non rendere nulla.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Quindi, ponendoci nei panni dell’investitore medio ci chiediamo: come investire 10.000 euro a un anno e guadagnare interessi?

Le possibili alternative

Sebbene il panorama degli strumenti finanziari potenzialmente acquistabile sia vasto, non tutti presentano gli stessi livelli di convenienza o grado di rischio.

Si poterebbe ad esempio pensare a un Buono postale: libertà di ingresso e uscita, facilità di sottoscrizione e zero spese di gestione. Offrono poi la garanzia dello Stato e non si perde mai il capitale investito (viene restituito sempre il 100% del capitale inizialmente versato).

Tuttavia, sul piano degli interessi lo strumento è decisamente debole. Ad esempio, ipotizzando di investire oggi diecimila euro nel Buono ordinario, tra 12 mesi avremmo un rendimento effettivo annuo lordo dello 0,05%. In termini di rendimento netto sarebbe lo 0,043%.

Il conto deposito

Un’altra soluzione, probabilmente più interessante della precedente, è quella che conduce alla scelta di un conto deposito. Nell’articolo di cui al link abbiamo esposto tutti i pro e i contro dello strumento.

Ora ipotizziamo un piccolo risparmiatore che abbia una giacenza tra i 10 e i 20 mila euro sul c/c. Ancora, immaginiamo che il suo reddito mensile sia costante (ad esempio pari a 1.800 euro) e sufficiente per pagare tutte le sue spese.

A questo punto potrebbe decidere di detenere una liquidità giusto una spanna al di sotto dei 5.000 euro sul conto, in modo da non pagare l’imposta di bollo. E destinare invece  il resto su un conto deposito. In genere (ma non sempre) le migliori offerte sul mercato sono riservate ai nuovi clienti e ai depositi vincolati.

Proprio quest’ultimo elemento, ossia l’esistenza del vincolo, potrebbe creare in un certo senso uno stato di apprensione. Si pensi al risparmiatore che magari non fosse sicuro al 100% di potersi separare, per 12 mesi, dai suoi risparmi. O che, a prescindere, si vorrebbe tutelare dalla possibilità di un’uscita anticipata dall’investimento, senza avere alcun tipo di vincolo.

Vediamo dunque come investire 10.000 euro a un anno e guadagnare interessi

Abbiamo fatto un rapido giro in rete per vedere cosa offre il mercato. Abbiamo scovato una buona offerta su un conto deposito proposto da un noto intermediario finanziario.

Si tratta di un conto deposito libero ma in cui tutti i movimenti in uscita avvengono dopo 32 giorni di calendario. Attualmente offre l’1,00% lordo, quindi lo 0,74% netto, con liquidazione trimestrale. Ancora, ha il grande vantaggio di avere l’imposta di bollo a carico della banca per tutto il 2021.

Bene, ipotizzando di depositare 10mila euro su questo strumento, a scadenza avremmo all’incirca poco più di 73 euro netti. Ecco dunque come investire 10.000 euro a 1 anno e guadagnare interessi a fine anno.

Più vantaggi in un sol colpo

In questo modo il nostro ipotetico risparmiatore si sarebbe garantito più vantaggi con una sola mossa.

E precisamente:

a) se ad esempio la sua giacenza iniziale fosse stata pari a 14.500 euro, si sarebbe risparmiata l’imposta di bollo;

b) proteggerebbe il suo potere d’acquisto dagli effetti nefasti dell’inflazione. La sua stima per il 2021 è nell’ordine dello 0,50%-0,70%;

c) qualora infine l’inflazione fosse più bassa di quella stimata, a fine anno si ritroverebbe anche qualcosina in più (in termini reali) sul conto.

Ovviamente le forme e le vie del risparmio sono quasi infinite. Qui abbiamo voluto solo mettere due distinte opzioni a confronto e trarre qualche piccolo spunto operativo. Dunque, ecco illustrato come investire 10.000 euro a un anno e guadagnare interessi.

Consigliati per te