Come individuare l’indirizzo di una persona per inviare una raccomandata o altro

Come individuare l’indirizzo di una persona per inviare una raccomandata o altro?

Innanzitutto, occorre specificare cosa si intenda per residenza. Si tratta di un concetto dalla rilevanza legale privilegiata che individua il luogo nel quale la persona ha dimora abituale. Essa si differenzia dal domicilio, che è invece il luogo in cui la persona ha fissato il centro dei suoi affari e interessi. Domicilio e residenza possono coincidere, come accade nella maggior parte dei casi ma talvolta può accadere che differiscano. Se ad esempio una persona si allontana per qualche mese da casa per un viaggio di piacere o lavoro, allora il domicilio può indicare il luogo in cui temporaneamente si trova. La dimora, invece, è il luogo in cui una persona si trova in via del tutto occasionale.

Prestito in convenzione
Prestito in convenzione

Fatte queste precisazioni, è importante rilevare che tra le tre, è la residenza ad avere maggiore rilevanza ai fini legali. Infatti, essa indica, sulla scorta di una presunzione, il luogo in cui una comunicazione o notificazione rivolta ad un soggetto si ha per avvenuta. Essa risulta negli archivi di stato civile del Comune ove il cittadino si è registrato.

Come individuare l’indirizzo di residenza

Chiunque può chiedere l’indirizzo di residenza di una persona presso il Comune dove è tenuto il registro anagrafico dei residenti. Naturalmente, la richiesta dovrà essere effettuata presso un Comune dove il soggetto risiede, ha risieduto oppure è nato. Occorre cioè che la richiesta venga effettuata presso un’amministrazione che abbia un collegamento con il soggetto di cui si vuole scoprire l’indirizzo. Ciò detto, onde ottenere l’informazione, si deve fornire all’ufficio: nome, cognome e codice fiscale del soggetto.

Se ad effettuare la domanda è un normale cittadino, va acquistata una marca da bollo per ottenere il documento ufficiale. Se la richiesta viene effettuata, invece, dall’avvocato, in talune ipotesi individuate dalla legge, il rilascio del documento è gratuito. Ove richiesto, verranno versati solo i diritti di segreteria che ammontano a pochi centesimi. La richiesta può essere effettuata anche online, a mezzo pec, indirizzandola all’indirizzo pec ufficiale del Comune di riferimento. L’indagine potrebbe essere effettuata anche tramite Pagine Bianche se colui di cui si cerca la residenza disponga di un numero di telefono fisso registrato. Tuttavia, questo rappresenta un mezzo non del tutto attendibile, soprattutto se l’oggetto da comunicare sia di carattere legale.

Consigliati per te