In diretta streaming da Investing Roma

Come inchiodare correttamente un chiodo?

Come inchiodare correttamente un chiodo? Non tutti siamo dei professionisti. Ma a volte ci capita di dover provvedere da soli a qualche piccola riparazione casalinga. Qui diremo qualcosa su come inchiodare correttamente un chiodo nel legno.

Inchiodare è il modo più semplice per assemblare due parti in legno. Affinché queste siano unite nel modo migliore, è necessario osservare alcune regole di base. Ecco di seguito alcuni consigli su come inchiodare correttamente un chiodo.

Quali tipi di chiodi

Fra i tanti tipi di chiodi, qui parliamo di due in particolare. Quelli con testa svasata per i lavori di base. C’è da dire che questo tipo di chiodo però può fessurare il legno. E ci sono poi  i chiodi a testa compressa, che può essere spinta nel legno e anche stuccata eventualmente.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Suggerimenti su come inchiodare

Prendendo il chiodo è meglio tenerlo sotto la testa. Battere piano il chiodo nel legno finché non si tiene da solo. A questo punto si può inchiodarlo nel legno senza tenerlo più con la mano.

Per fare questo, preferibilmente, è meglio tenere il martello all’estremità del manico per utilizzare correttamente lo slancio del martello.

A volte la superficie del legno è leggermente schiacciata, forse perché è stato rimosso un chiodo in precedenza. Allora è meglio versare dell’acqua calda sull’area di compressione. Una volta che il legno si è gonfiato, si può eventualmente appianare la superficie con della carta vetrata.

La lunghezza del chiodo

Come scegliere la lunghezza del chiodo quando si lavora sul legno? La regola è questa: circa 2/3 della lunghezza del chiodo devono rimanere nella parte in legno. Quindi bisogna considerare lo spessore del legno. Il chiodo poi non deve essere troppo spesso per non frantumare il legno. Per facilitare l’operazione di battere il chiodo, anziché ungerlo o passarlo con la cera, è meglio fare un piccolo foro nel legno, che aiuti il chiodo ad entrare.

Come inchiodare correttamente un chiodo,  per evitare di spaccare il legno

Quando si infilano una serie di chiodi, specialmente nelle zone del bordo, bisogna evitare di conficcare più chiodi nella stessa venatura del legno. Infatti questo potrebbe rompersi. Per evitare fessurazioni bisogna sfalsare i chiodi oppure preforare il legno.

Anche se si sta inchiodando su un legno tenero, la punta del chiodo può fessurare o spaccare il legno. Per evitare ciò, la punta può essere leggermente schiacciata con un martello.

Ecco dei semplici consigli che possono aiutarci nei piccoli problemi di bricolage casalingo.

Sul legno e su come togliere le macchie, si rimanda a questo articolo.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te