Come imbiancare casa da soli velocemente e a costi bassi per avere pareti interne luminose e splendenti come se non fossero mai state abitate prima

È l’ora e soprattutto il tempo di una rinfrescata. La primavera è il periodo giusto per imbiancare gli interni. Prima di partire d’impulso e cimentarsi in un’azione che indubbiamente richiede impegno è importare capire prima il da farsi. Cioè come imbiancare casa velocemente e a costi bassi per avere pareti interne luminose e splendenti come se non fossero mai state abitate.

La parola d’ordine è pianificare

L’operazione non va improvvisata. È fondamentale pianificare e organizzare il lavoro casereccio in modo professionale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Quindi il primo criterio è quello di scrivere nero su bianco la lista dell’occorrente.

Innanzitutto prendiamo le misure delle pareti da imbiancare così da regolarci su quanta pittura acquistare ed evitare sprechi. Poi passiamo alla lista del materiale che ci occorre:

a) carta abrasiva per levigare le pareti;

b) abbigliamento comodo e cappellino;

c) teli per coprire i mobili;

d) nastri carta (scotch, quello giallo in carta);

e) stucco e spatolina;

f) una scala;

g) un rullo con prolunga e qualche pennello piccolo;

h) un bastone di legno per girare la pittura.

Il tipo di pittura

Per decidere come imbiancare casa da soli velocemente e a costi bassi per avere pareti interne luminose e splendenti come se non fossero mai state abitate, è importante capire il tipo di pittura giusto. Un dettaglio non da poco.

In base al budget e alla predisposizione delle nostre pareti (se tendono a fare muffa, ad esempio), sceglieremo il prodotto giusto.

Se vogliamo puntare su un’igienica rinfrescata, potremmo optare per una vernice ad acqua lavabile. Questo tipo di scelta, però, assicura scarsi risultati in termini di resistenza alle muffe e richiede due mani di pulita.

Altra possibilità è quella di scegliere vernici coprenti. Ma il costo sale un pochino. A ogni modo la scelta può optare tra tre possibilità. Pittura lavabile, traspirante e termoisolante.

In base al risultato che vogliamo ottenere e al budget possiamo decidere confrontandoci con il rivenditore specializzato.

Via ai lavori

Iniziamo posizionando i mobili che possiamo spostare al centro della stanza. Li ricopriamo con un telo. Definiamo con lo scotch i bordi degli infissi e delle porte in modo da non creare sbavature con la pittura.

Le pareti vanno preparate. Quindi eventuali buchi vanno coperti con lo stucco e limati con la carta abrasiva. È bene anche diluire l’antimuffa con un po’ d’acqua e passarla sulle pareti. Attendiamo che si asciughino bene e poi iniziamo.

Entriamo nel vivo del nostro brevetto su come imbiancare casa da soli velocemente e a costi bassi per avere pareti interne luminose e splendenti come se non fossero mai state abitate. Iniziamo a pitturare dai punti più difficili come possono essere gli angoli. Successivamente via col rullo per imbiancare il resto.

Importante non fare pause onde evitare stacchi di colore. Aspettiamo un po’ per l’asciugatura, anche qualche ora e procediamo con la “seconda mano”. Il risultato finale sarà impeccabile e restituirà alla nostra casa un naturale e fresco profumo di pulito.

Consigliati per te