Come igienizzare ed eliminare i cattivi odori dalla cuccia del tuo cane

In questa mini guida, ti mostriamo come igienizzare ed eliminare i cattivi odori dalla cuccia del tuo cane.

Molto spesso, il team di ProiezionidiBorsa si occupa degli amici a quattro zampe, della loro cura e del loro benessere. Per chi convive in casa con il proprio cane, conosce benissimo le problematiche relative alla pulizia del materassino e delle coperte del piccolo o grande quadrupede. Con il passare dei giorni, anche la cuccia del tuo tanto amato e peloso cane avrà bisogno di una pulizia più profonda ed adeguata.   Al fine di mantenere l’intero ambiente pulito e sterilizzato e ridurre, così, il rischio di infestazioni batteriche o da funghi, vi proponiamo alcuni trucchi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Pulire la cuccia con il bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un ottimo alleato per eliminare sporco e cattivi odori. Cospargete, una volta a settimana, materassino e coperta con uno strato di bicarbonato. Lasciate agire per una decina di minuti e rimuovete con un panno asciutto, strofinando bene. Gli oggetti presenti nella cuccia, invece, andranno lavati con una soluzione di 900 ml di acqua e 100 ml di aceto, in questo modo si eviteranno odori sgradevoli.

Lavare il materassino una volta al mese

Il rimedio naturale con bicarbonato e aceto serve sostanzialmente per tamponare ed evitare un lavaggio frequente. Una volta al mese, però, il materassino e le coperte devono essere sottoposte al lavaggio per togliere le impurità dai tessuti. In un recipiente abbastanza grande e riempito di acqua calda, immergete il materassino. Lasciate l’oggetto in ammollo per almeno una quarantina di minuti. Successivamente con una noce di detersivo per il bucato, strofinate aiutandovi con una vecchia spugnetta. Ripetere l’operazione utilizzando questa volta una soluzione di acqua e aceto. Altro sistema molto gettonato è il lavaggio con il sapone di Marsiglia. Dopo aver insaponato con accortezza tutta la superficie del materassino, va risciacquato con abbondante acqua corrente, al fine di eliminare ogni minima traccia di sapone.

Da non utilizzare mai la candeggina che può danneggiare i tessuti ed essere tossica per il cane.

Se il materassino o il cuscino è macchiato, immergetelo in acqua calda e sapone di Marsiglia per circa due ore. Aggiungete anche un paio di cucchiai di sale grosso e un cucchiaio di bicarbonato di sodio, per poi passare il tutto in lavatrice, sempre con l’aggiunta di un po’ di aceto.

Se “Come igienizzare ed eliminare i cattivi odori dalla cuccia del tuo cane” vi è stato utile, leggete anche “Tre metodi infallibili per addestrare il cane a portare il guinzaglio“.

Consigliati per te