Come guadagnare un po’ di soldi con la vendita di vecchi libri inutilizzati

Un libro non si butta mai via, ma al massimo gli si regala una nuova vita. Capita di trovare in cantina vecchi libri non più interessanti, o di avere numerosi testi scolastici accumulati sugli scaffali. Oggi non è difficile scoprire come guadagnare un po’ di soldi con la vendita di vecchi libri inutilizzati.

Non conviene più rivolgersi ai mercatini di quartiere ed in generale alle bancarelle di libri. Ormai quasi sempre accettano solo libri in conto vendita. Significa che rilasciano una ricevuta, ma non pagano subito il libro in denaro contante. Se poi riusciranno a venderlo contatteranno il proprietario per dargli la sua parte. La soluzione migliore arriva ancora dai siti internet.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Romanzi e libri scolastici insieme

Può essere comodo interfacciarsi con un solo sito internet anziché con più siti od applicazioni. In questo caso è bene scegliere un sito che tratti sia libri di lettura che testi scolastici. Molto famoso è ComproVendoLibri che raccoglie utenti da tutta Italia. In questo modo aumentano le possibilità di trovare un acquirente.

Come guadagnare un po’ di soldi con la vendita di vecchi libri inutilizzati

In ogni sito di questo tipo occorre inserire i propri dati personali e la email e fin qui è tutto facile. Poi però bisogna perdere un po’ più di tempo per inserire i libri da vendere. Il sito richiederà titolo, autore, casa editrice, il prezzo di vendita richiesto e le condizioni del volume. Bisogna essere sinceri nell’indicare lo stato in cui il libro si trova per non subire contestazioni successive. Alcuni siti chiedono anche una foto del libro che potrà essere scattata col cellulare e pubblicata.

Il venditore è libero di chiedere che il pagamento avvenga con bonifico, tramite PayPal o qualunque altro mezzo telematico e veloce.

Un sito che usa i codici

Altri siti, come ad esempio Libraccio, specializzato soprattutto in testi scolastici, utilizzano i codici ISBN. Per questo il caricamento dei volumi da vendere avviene indicando il codice ministeriale, lo stesso che compare nelle liste dei libri quando li compriamo on line. Il sito contiene proprio la sezione libri usati che all’interno ha il tasto “vendi”. Si può caricare una lista di massimo 40 libri.

Ognuno troverà senz’altro il sito o la app più adatta alle su esigenze per un guadagno facile e senza intoppi.

Consigliati per te