Come gestire al meglio il rapporto con la bilancia

C’è chi al solo leggere la parola “bilancia” prova tante emozioni fuorché quella della serenità.
No, non si sta parlando del segno zodiacale della bilancia, ma di quell’oggetto presente nel bagno di qualsiasi casa.
Piccolo di dimensioni, ma con la capacità di trasmettere un’ansia inimmaginabile.
È necessario però analizzare quanto il pensiero di essa possa incidere nella nostra vita.
Imparare come gestire al meglio il rapporto con la bilancia è funzionale alla capacità di sapersi amare, all’accettazione e cura di se stessi.

Una semplice questione di numeri

È proprio vero, quello indicato dalla bilancia rappresenta solo un numero. Ciò che è realmente importante è la quantità di massa magra e massa grassa presente nel nostro corpo. Solo in questo modo è possibile conoscere il proprio stato di forma fisica.
È bene dunque lasciar perdere i ricordi del proprio peso passato, così come la fissazione con il numero di chilogrammi del corpo.
Rivolgersi ad un dietologo o ad un nutrizionista è il primo passo per potersi aiutare.
Ora si è seguiti da un nutrizionista, ma come gestire al meglio il rapporto con la bilancia di casa propria?

Bisogna semplicemente darsi delle regole.

Le regole della bilancia

Se proprio non si sa rinunciare al bisogno di salire sulla piccola pedana e vedere il movimento della piccola asta sul numero indice di peso, occorre farlo soltanto una volta a settimana, preferibilmente lo stesso giorno e nello stesso orario (la mattina).
Per evitare un inutile senso di frustrazione o di illusione, bisogna tenere d’occhio anche il peso falsato dagli abiti che si indossano.
È bene, quindi, non solo pesarsi una volta a settimana, nello stesso giorno e allo stesso orario; occorre inoltre scegliere dei vestiti leggeri che possano incidere il meno possibile, e mantenere lo stesso outfit tutte le volte che arriva l’appuntamento settimanale.

Infine, ci sono anche alcuni momenti in cui è preferibile evitare di pesarsi.
È doveroso schivare la bilancia durante il periodo del ciclo mestruale come anche pesarsi a fine serata.  È risaputo che al calar della sera si è sempre più appesantiti e affaticati e ciò potrebbe incidere negativamente sull’umore.

Le regole per comprendere come gestire al meglio il rapporto con la bilancia sono poche e semplici: rispettandole sarà possibile scrollarsi alcune ansie di dosso relative al proprio corpo e al proprio peso.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te