Come funziona e come si gioca alla Lotteria Italia per vincere i milioni di euro in palio?

Un vecchio slogan pubblicitario recitava: “Se non giochi non vinci”. Parole sante, ovvero la prima regola fondamentale insita in ogni gioco è che bisogna iscriversi e partecipare.

Poi per alcuni di essi si tratta di competere agonisticamente con altri sfidanti per cercare di fare propria la posta in palio. Invece nel caso della Lotteria della Befana si compra un biglietto e, a grandi linee, ci si affida alla buona sorte. Questo però non vuol dire che essa non abbia un regolamento tutto suo.

In questa sede vediamo allora come funziona e come si gioca alla Lotteria Italia per vincere i milioni di euro in palio.

L’acquisto dei biglietti

Il regolamento di funzionamento della Lotteria è in realtà molto semplice. Anzitutto occorre essere dei maggiorenni e poi procedere con l’acquisto anche di un solo tagliando, in vendita al prezzo di 5 euro. La vincita è poi legata non già al momento dell’acquisto del biglietto, quanto a quello successivo dell’estrazione finale. O a quella dei premi giornalieri, ma che in questi giorni non è più possibile partecipare.

Due le modalità di acquisto dei tagliandi: attraverso il canale tradizionale, ossia edicole, bar, sale e tabacchi, stazioni di rifornimento, GDO, etc. Essi di norma fanno bella mostra di sé nei paraggi delle casse dei suddetti punti vendita. Questi biglietti del tipo tradizionale saranno venduti al pubblico fino alle ore 21:00 del prossimo 6 gennaio 2021.

In alternativa si può procedere al loro acquisto anche in modalità online, fino alle ore 23:59 di domani 3 gennaio 2021. L’unica pre-condizione è che in questo caso l’acquirente sia titolare di un conto gioco presso uno dei punti vendita a distanza autorizzati.

Manco a dirlo, non sussiste alcuna differenza tra i biglietti del formato cartaceo e quelli digitali per la partecipazione ai premi in palio.

I premi in palio

Ogni biglietto acquistato da diritto alla partecipazione all’estrazione. Ricordiamo che non è più possibile partecipare all’estrazione dei premi giornalieri di 10mila euro. Mentre sono tutte lì in piedi, pronte per essere sorteggiate, le tre diverse categorie di premi finali.

Nel dettaglio, la Lotteria Italia prevede le seguenti famiglie di premi: quelli della “Prima Categoria”, ossia i 5 premi più ambiti e ricchi. I loro importi partono da 5 milioni di euro. Poi, a scalare, quelli della “Seconda Categoria” (la fascia intermedia) e  infine quelli della “Terza Categoria”, i c.d. premi di consolazione  numericamente i più numerosi.

Come afferma l’art. 7 del regolamento, numero e importo dei premi della seconda e terza categoria sono determinati dal Comitato dopo la verifica del ricavato della vendita dei biglietti.

Illustriamo come funziona e come si gioca alla Lotteria Italia per vincere i milioni di euro in palio

Come consuetudine, l’estrazione finale anche per quest’anno è stata fissata nella data di mercoledì 6 gennaio. A tal fine, infatti, i 5 premi legati alla c.d. “Prima Categoria” saranno comunicati nel corso di una puntata speciale del noto programma “Soliti Ignoti – Il Ritorno”.

Al riguardo, anche la Redazione di ProiezionidiBorsa seguirà l’estrazione e darà prontamente notizia dei biglietti vincenti ai suoi Lettori. Tutti i premi vinti, infine, potranno essere reclamati, entro 180 giorni dalla loro pubblicazione.

Ecco dunque in estrema sintesi illustrato come funziona e come si gioca alla Lotteria Italia per vincere i milioni di euro in palio.

Consigliati per te