Come fare una millefoglie di verdure grigliate per un pranzo vegan e light

Le ferie e le vacanze estive stanno per terminare. Così, soprattutto in cucina, si cerca sempre qualcosa di veloce da cucinare in modo da sbrigare subito gli impegni, lavorativi e non. Ci sono tante alternative di primi e secondi piatti da proporre alla famiglia. Oggi ne vedremo in particolare una, che va bene sia come secondo che come antipasto.

Stiamo parlando di una millefoglie alle verdure. Le verdure sono tra gli alimenti più importanti da introdurre nella nostra dieta. Questo perché sono ricche di minerali e vitamine essenziali per la nostra crescita e nutrizione. È bene, così, inserirle giornalmente e in maniera equilibrata durante la settimana. Seguendo questa ricetta andremo a mangiare in modo salutare ma in maniera più sfiziosa.

Ingredienti

Gli ingredienti che ci occorreranno per comporre la nostra millefoglie sono:

  • melanzane;
  • 3 zucchine;
  • 2 pomodori;
  • 2 peperoni;
  • un vasetto di pesto fresco;
  • olio.

Questa sarà anche un’ottima proposta per i vegani, ma anche per chi è intollerante al glutine. Utilizzeremo solo ed esclusivamente verdure.

Come fare una millefoglie di verdure grigliate per un pranzo vegan e light

La prima cosa che andremo a fare sarà andare a cuocere le verdure. Prendiamo una piastra e possiamo iniziare a cuocervi gli ortaggi. Laviamo ciascuna verdura, l’asciughiamo con un po’ di carta da cucina. A questo punto, grazie ad un coltello, tagliamo delle fettine non troppo spesse. Il diametro dovrà essere medio. Faremo così per tutte le verdure. Le mettiamo su piastra e le giriamo su ciascun lato una volta che saranno ben grigliate.

Come farcire la millefoglie

Una volta che le verdure sono tutte cotte, possiamo procedere all’assemblaggio. Prendiamo una teglia rettangolare e ricopriamola con la pellicola. La composizione degli strati sarà la seguente: zucchine, pesto, peperoni, pesto, pomodori, pesto, melanzane.

Ricopriamo con il pesto l’ultimo strato rimasto e versiamovi un giro d’olio. A questo punto richiudiamo la superficie con la pellicola e lasciamo in frigorifero per almeno due ore, in modo tale che gli ingredienti si sentiranno tutti.

Come servirla

Trascorse le due ore, possiamo rimuovere la pellicola e capovolgere la nostra millefoglie su un piatto. Possiamo servirla come più preferiamo. Va bene abbinarci un buon formaggio fresco oppure una fettina di carne. Possiamo anche aggiungere un letto di iceberg e adagiarvi sopra la millefoglie.

Così avremo creato un piatto alternativo e buono da proporre a più categorie di persone. Ecco come fare una millefoglie di verdure grigliate in poco tempo. Va bene anche per chi è intollerante al lattosio, perché non ci sarà nessuna traccia di latte. Volendo, per chi non ha di questi problemi, tra uno strato e un altro può anche aggiungere un po’ di formaggio grattugiato.

Lettura consigliata

Come decorare i muffin morbidi e senza uova con gocce di cioccolato

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te