Come fare un weekend in campeggio

Un weekend in campeggio è perfetto per chi ama la semplicità e l’avventura. Rappresenta una soluzione low cost per staccare dalla vita quotidiana, immergendosi nella natura. Anche se è alla portata di tutti, il campeggio non è per tutti. Occorre una forte capacità di adattamento, specie se in tenda. Ecco dalla redazione Lifestyle di Proiezioni di Borsa, i nostri consigli su come scegliere il campeggio ideale per un week end.

Tremila campeggi in tutta Italia

Sono circa 3 milioni, ogni estate, gli italiani che hanno come meta abituale i campeggi (3mila nella Penisola). I nostri stanno diventando sempre più simili a resort. I social network hanno accelerato il miglioramento. Le recensioni degli utenti pure. Come fare un week end in campeggio? Prima di prenotare guardare bene il sito e chiedere tutte le informazioni sulla posizione che verrebbe assegnata. Oltre a capire quali sono i servizi inclusi o meno nel prezzo.

Come scegliere un buon campeggio

Le recensioni degli altri utenti ci aiutano a scegliere. Decidiamo se preferire un campeggio che permetta manovre agevoli col camper o uno che ci dia la posizione migliore per la tenda. Oppure quelli più vicini alle spiagge o al punto di partenza di escursioni e passeggiate. Al primo posto di varie classifiche si posiziona il Camping Sabbiadoro, a Lignano Sabbiadoro, in Friuli-Venezia Giulia. Altri premiatissimi sono in montagna il Vidor a Pozza di Fassa (TN), il Miravalle a Campitello di Fassa (TN). Al mare, il Mareblu a Cecina (LI), il Bellamare a Porto Recanati (MC), il Le Dune a Muravera (CA), il Don Diego a Grottammare (AP). Infine il Rosengarten a Pozza di Fassa (TN) e il Merano a Merano (BZ).

Dalla solita tenda al glamping

Aggiungete sempre un posto letto in più a quelli effettivi, quando comprate o affittate una tenda. In tal modo ci sarà più spazio e nessuno litigherà. Dormire in tenda è solo un’opzione, soprattutto oggi che i campeggi offrono bungalow, case mobili e addirittura chalet da affittare, completi di tutto. Ci sono sistemazioni standard che garantiscono un ottimo confort. Altrimenti scegliete il top: il ‘glamping’ è il nuovo modo di unire campeggio e lusso. Indispensabile prenotare in anticipo, perché le location più care sono sempre piene.

Come fare un weekend in campeggio

In campeggio, portare meno cose possibili. Oltre ai nostri effetti personali dobbiamo avere: telo cerato da mettere sotto alla tenda per isolare dal suolo, materassi gonfiabili o sacchi a pelo. E poi tavolo con sedie, contenitori per alimenti con coperchio, repellenti per insetti. Infine, stoviglie e piatti, cucina da campo, beauty case, biancheria da letto. Spargete borotalco intorno alla tenda per allontanare gli insetti.

Convivenza forzata con estranei

Quella con i vicini di tenda o nei bagni, potrebbe non essere una esperienza positiva. Il camping è adatto solo a chi ama la socializzazione. A chi approfitta delle code al ristorante e in piscina per conoscere nuove persone con le quali rimanere in contatto dopo le ferie. Per divertirsi al campeggio tra passeggiate, giochi e relax, meglio affittare una babysitter locale, se si hanno bambini piccoli. Va trovata in anticipo però: alcuni campeggi hanno la connessione internet lenta, causa affollamento.

Consigliati per te