Come fare l’henné in casa

Se siamo stufi dell’aggressività delle tinte chimiche sui nostri capelli, l’henné costituisce un’ottima alternativa tutta naturale. L’henné (o henna) è in realtà un arbusto spinoso diffuso nei Paesi arabi, chiamato Lawsonia inermis. Le sue foglie vengono raccolte, essiccate e tritate per ottenere la polvere verde-marroncina che troviamo in commercio. L’henné non solo colora i nostri capelli, ma agisce anche da maschera. Infatti, rende i capelli molto più corposi e lucidi: un ottimo vantaggio per chi ha i capelli molto sottili! Ma che colorazione dà l’henné? E come fare l’henné in casa?

Quello naturale dona riflessi rossi

In commercio troviamo henné di vari colori: biondo, mogano, bruno e altri ancora. Questi, però, sono il risultato di mix di erbe tintorie che vanno a modificare il colore dell’henné. Di base l’henné naturale è rosso e dona una colorazione molto accesa. Come le tinte chimiche, anche la colorazione finale dell’henné varia a seconda del colore dei capelli su cui viene applicato. Attenzione: se abbiamo i capelli bianchi o biondi il colore finale verrà arancione Pippi Calzelunghe e non andrà via completamente prima di qualche mese. Se invece i nostri capelli sono castani o neri, si otterranno semplici riflessi ramati.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Come fare l’henné in casa: ingredienti

Applicare l’henné in casa è molto più economico dell’andare dal parrucchiere per farselo fare. La procedura è anche molto semplice. Per capelli di media lunghezza e spessore servono circa 50 grammi di polvere di henné (se i capelli sono molto lunghi o molto spessi si consiglia di raddoppiare la dose). A piacere si possono aggiungere limone, per una colorazione più chiara, thè, per una colorazione più scura, yogurt o olio per nutrire i capelli. Consigliamo di usare per la preparazione della pasta di henné solo utensili in legno e plastica, evitando invece il metallo.

Preparazione e applicazione

Porre in una ciotola la polvere di hennè. Aggiungere gradualmente acqua precedentemente scaldata e mescolare fino ad ottenere una pasta omogenea e senza grumi. Attenzione a non aggiungere troppa acqua: se l’impasto sarà troppo liquido non rimarrà tra i capelli! Aggiungere a piacere limone o thè, yogurt o olio.

Applicare sui capelli lavati e asciugati con un pennellino da tinta o direttamente con le mani. È meglio mettersi i guanti per questa operazione, in quanto l’henné macchia molto la pelle. Raccogliere in alto i capelli e coprirli con una cuffia da doccia. Aspettare da 1 ora e mezza a 3 ore a seconda dell’intensità desiderata e sciacquare con una noce di shampoo. A questo punto i capelli avranno una colorazione naturale e saranno lucidi e corposi! Si consiglia di ripetere il procedimento una volta al mese.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te