Come fare le ciliegie sciroppate in casa con 4 ingredienti più 1 ricetta estiva

L’estate è il periodo della frutta. Non mancano le ricette estive a base di questi alimenti. Questo sia perché ce ne sono in grandi quantità, sia perché sono fresche. Inoltre, essendo molto salutare, la frutta di stagione è perfetta per qualsiasi tipo di dieta.

Alcuni tipi di frutta, inoltre, possono essere davvero trasformati e conservati per lunghi periodi. Un esempio sono le ciliegie, che possono essere sciroppate. Le possiamo usare in molte ricette e sono facili da conservare. Inoltre, possiamo anche usarle per decorare i nostri piatti o rendere più gustose le nostre colazioni. Ora, però, vediamo come fare le ciliegie sciroppate in casa, più una ricetta perfetta per l’estate.

Preparazione

Le ciliegie sciroppate sono molto veloci da preparare e non hanno bisogno di molti ingredienti:

  • 1 kg di ciliegie,
  • 300 gr di zucchero;
  • 1 limone;
  • 1 litro di acqua.

Per prima cosa laviamo bene le ciliegie e togliamo il picciolo. Meglio se la frutta scelta è senza ammaccature, perché sarà più bella da vedere. Successivamente, possiamo anche togliere il nocciolo, se lo preferiamo. Non è, però, un passaggio obbligatorio e possiamo saltarlo.

In un pentolino versiamo l’acqua e aggiungiamo zucchero e succo di limone. Poi portiamo a bollore, mescolando continuamente in modo che lo zucchero si sciolga. Versiamo all’interno della pentola le ciliegie e lasciamo cuocere per almeno 5 minuti, a fuoco medio.

Passato il tempo, togliamo le ciliegie in dei vasetti di vetro sterili. Lasciamo cuocere l’acqua di cottura delle ciliegie e aspettiamo che diventi un liquido denso, di colore rosso. Poi versiamolo nei vasetti, in modo che copra completamente le ciliegie.

Infine, chiudiamo ermeticamente e lasciamoli raffreddare a testa in giù. Una volta raffreddati, facciamo riposare per almeno 1 mese. Se chiuse ermeticamente, le ciliegie durano anche un anno, ma se aperte vanno consumate in 4 giorni.

Come fare le ciliegie sciroppate in casa con 4 ingredienti più 1 ricetta estiva

Le ciliegie sciroppate sono facili da fare e possono diventare le protagoniste di molti piatti. Per esempio, potremmo preparare un’ottima panna cotta. Ci serviranno:

  • 130 ml di latte;
  • 130 ml di panna;
  • 50 g di zucchero;
  • 5 gr di colla di pesce;
  • ciliegie sciroppate e sciroppo q.b.

Mettiamo la colla di pesce in un po’ di acqua fredda per almeno 10 minuti. Poi, in un pentolino versiamo la panna, il latte e lo zucchero e portiamo a ebollizione. Mescoliamo continuamente e aggiungiamo la colla di pesce, che dovrà sciogliersi. Togliamo il pentolino dal fuoco, mescolando continuamente.

Infine, prendiamo 4 stampini monoporzione e aggiungiamo un cucchiaio di sciroppo di ciliegie sciroppate. Aggiungiamo il nostro composto e mettiamo in frigo per almeno 4 ore. Quando la panna si sarà solidificata, giriamo gli stampi e decoriamo con le nostre ciliegie sciroppate.

Lettura consigliata

2 ricette per fare il porridge freddo con l’avena senza cottura e senza latte

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te