Come fare la spumosa crema d’uova della Catalogna racchiusa in zucchero croccante  

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

La  crema che qui in Italia si è soliti chiamare “catalana” è un dessert tipico della tradizione spagnola. Per la precisione si tratta di una deliziosa crema d’uova originaria della Catalogna dove è conosciuta come “crema cremada” o “Crema de Sant Josep”. Quindi un dessert che la tradizione vuole si prepari in occasione del 19 marzo per celebrare la festa del papà. Mettendo ora un attimo da parte le tradizioni culinarie e le ricorrenze, vediamo come fare la spumosa crema d’uova della Catalogna racchiusa in zucchero croccante.

Gli ingredienti di base

Per una dose di crema di 4 uova, queste sono i quantitativi dei restanti ingredienti. Vale a dire 90 grammi di zucchero bianco semolato, 45 grammi di amido di mais, mezzo litro di latte intero e 4 cucchiai rasi di zucchero di canna. Tra i profumi, non si può prescindere dalla cannella in polvere o in stecca e da una scorza di limone, preferibilmente non trattato.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Come fare la spumosa crema d’uova della Catalogna racchiusa in zucchero croccante

Lo starting point per dare avvio alla preparazione della crema catalana consiste nel montaggio dei tuorli d’uova con lo zucchero semolato. Separatamente va sciolto l’amido di mais con l’aggiunta di qualche cucchiaio di latte. Poi i due composti vanno uniti, continuando a mescolare fino a che il tutto risulti perfettamente amalgamato. Fatto questo, si procederà col versare il latte in una casseruola sul fuoco insieme alla buccia del limone.  Prima che il latte raggiunga il limite del bollore, bisognerà toglierlo dal fuoco per poi versarlo subito a filo, sui tuorli montati con lo zucchero bianco.

È buona abitudine quella di filtrare il latte attraverso le fitte maglie di un colino. Questo consentirà di arrivare ad una consistenza della crema soffice e spumosa. A questo punto il composto andrà versato nella pentola di cottura, insieme alla cannella. Manteniamo il fuoco moderato, e si dovrà avere l’accortezza di mescolare continuamente con un mestolo di legno. Una volta raggiunta una certa densità, la crema si dovrà versare nelle coppette monoporzione. Per poi passare tutto in frigorifero per qualche ora.

Come si serve

Al momento di servire questa deliziosa crema al cucchiaio bisognerà compiere un ultimo passo. Vale a dire spolverizzare la superficie della crema con dello zucchero di canna. La particolarità finale che consentirà di creare un film croccante sulla crema soffice, consiste nel caramellare lo zucchero. Effetto che si potrà raggiungere in più modi. Il primo consiste nel “bruciare” il superficiale velo di zucchero con il cannello da cucina. Altrimenti si potrà ricorrere anche al grill del forno.

Il contrasto della crosticina croccante esterna con la cremosità spumosa della crema, una volta che si affonderà il cucchiaino nella coppetta, farà “girare la testa anche ai santi”. Per ottenere questo effetto però bisogna avere però l’accortezza di servire subito la crema catalana fresca di “operazione caramello”. Ecco come fare la spumosa crema d’uova della Catalogna racchiusa in zucchero croccante

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te