Come fare la pasta frolla senza uova per torte e biscotti più un consiglio per conservarla per un mese

La pasta frolla è quella preparazione che ci permette di cucinare da zero una torta o dei biscotti golosi. E il tutto fatto da noi, senza preparati già pronti o senza acquistare prodotti preconfezionati. A volte, però, alcune esigenze alimentari, o la semplice mancanza di un ingrediente, potrebbero comportare delle difficoltà. Ad esempio, se non abbiamo le uova in frigo o magari siamo intolleranti a queste, come possiamo fare la nostra base per dolci?

Ecco come fare la pasta frolla senza uova, usando solo zucchero, burro e farina, ottenendo un impasto perfetto come il tradizionale. Gli ingredienti utili allo scopo, per realizzare almeno 1 kg di pasta frolla, saranno:

  • 500 g di farina bianca 00;
  • 250 g di burro;
  • 200 g di zucchero;
  • 50 g di acqua;
  • sale q.b.;
  • ½ cucchiaino di estratto di vaniglia.

Come fare la pasta frolla senza uova per torte e biscotti più un consiglio per conservarla per un mese

Preparare la pasta frolla senza uova è un’operazione abbastanza facile e rapida. Iniziamo a sciogliere il burro in un pentolino sul fuoco, quindi lasciamolo raffreddare per bene. Quest’ultimo passo è molto importante perché, per la lavorazione della pasta frolla, gli ingredienti devono essere freddi. Versiamo quindi il burro freddo in una ciotola capiente con la farina, un pizzico di sale e l’estratto di vaniglia. Iniziamo a impastare per alcuni minuti, quindi stacchiamoci un attimo, per versare in una ciotola a parte lo zucchero e l’acqua.

Mescoliamo, trasferiamo questo composto sull’impasto e lavoriamo nuovamente. Cerchiamo di ottenere una pasta compatta, liscia e priva di grumi. Trasferiamo dunque su un piano di lavoro infarinato e diamo forma a un panetto. Avvolgiamolo nella pellicola per alimenti e riponiamolo per mezz’ora in frigo.

La pasta frolla senza uova sarà ora pronta per l’uso immediato, per la torta con marmellata o i biscotti che abbiamo deciso di preparare. Vediamo ora un consiglio, utile qualora volessimo conservare la frolla per più tempo e adoperarla all’occorrenza.

Come conservare la frolla a breve e lungo termine

Possiamo conservare la pasta frolla senza uova, avvolta nella pellicola per alimenti, per 3 giorni in frigo. Se vogliamo conservarla più a lungo, per averla a disposizione sul momento, possiamo congelarla. Per congelare la pasta frolla possiamo preparare dei panetti da avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in un sacchetto per alimenti. Dovremo far raffreddare in frigorifero per 60 minuti, quindi trasferire in freezer. In questo modo, la pasta frolla durerà per un mese.

Lettura consigliata

Ecco come riattivare il lievito di birra congelato in modo facile e con un trucco efficace per usarlo subito in cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te