Come fare la genovese, quella finta, un primo facile e veloce

In questo articolo, il Team di ProiezionidiBorsa spiegherà ai Lettori amanti delle cipolle, come fare la genovese, quella finta, un primo facile e veloce. Per la migliore riuscita del piatto consigliamo di usare il Cipollotto Nocerino fresco. E’ noto che l’origine vulcanica dei terreni dove è sita l’area di produzione del Cipollotto Nocerino, rendono tale vegetale particolarmente gustoso.

Il Cipollotto Nocerino fresco lo troverete nel periodo primaverile da marzo a giugno. Questo piatto molto fresco è un piatto primaverile-estivo,  se volete realizzare il piatto in inverno, userete delle normali cipolle bianche.

Gli ingredienti di un ragù per condire 500 gr di pasta

Ecco l’elenco degli ingredienti che occorrono per la ricetta:

  • 500 gr di paccheri di Gragnano;
  • 4 mazzetti di cipollotto Nocerino fresco;
  • olio Extravergine di oliva;
  • 1 spicchio di aglio;
  • parmigiano grattugiato;
  • sale q.b.;
  • 1 mazzetto di basilico fresco;

Come fare la genovese, quella finta, un primo facile e veloce. Il procedimento

Tagliare grossolanamente i cipollotti Nocerini eliminando il gambo, basta anche dividerli in quattro parti, e metterli a stufare a fuoco lento in olio ed acqua con l’aggiunta di sale. Nel frattempo mettere a bollire l’acqua della pasta e preparare un zuppiera con lo spicchio d’aglio crudo, del basilico e del parmigiano.

Dopo circa una mezza ora, se l’acqua bollirà si può calare la pasta, non appena cotta e scolata la pasta può essere aggiunta alla zuppiera e mescolata per bene. Ricordate che dopo avere condito la pasta con la finta genovese occorre aggiungere ancora una spruzzata di parmigiano e del basilico sopra.

Dopo avere svelato la ricetta di come fare la genovese, quella finta e veloce, un primo facile e veloce, in qualità di Esperti di Cucina del Team di ProiezionidiBorsa consigliamo di aggiungere sul finale, prima di servire, un filo di olio extravergine a crudo.

Approfondimento

Come fare uno spaghetto gustosissimo con un’alice

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te