Come fare in casa il liquore al mirto sardo e le sue proprietà benefiche

Sono davvero tante le piante aromatiche che possono portare alcuni benefici per la salute. Tra queste possiamo nominare il timo, il rosmarino e il mirto. Oggi andremo a porre la nostra attenzione proprio su quest’ultimo. Non è molto utilizzato, rispetto ad altre spezie, e, proprio per questo, andremo a conoscere le sue proprietà benefiche. Le bacche di mirto hanno un colore abbastanza scuro, dal blu al nero. Maturano da novembre a gennaio, dunque durante l’inverno. È molto famoso il liquore al mirto, che vedremo tra un po’ come si prepara.

Valori nutrizionali del mirto

100 g di bacche di mirto apportano 20 kcal. Da qui possiamo dedurre essere un alimento poco calorico, adatto anche ad una persona che segue un regime dietetico con poche calorie. I suoi valori nutrizionali sono così suddivisi:

  • 0,08 g di grassi;
  • 4,2 g di carboidrati;
  • 0,20 g di fibre;
  • 0,7 g di proteine.

Come fare in casa il liquore al mirto sardo e le sue proprietà benefiche

Sono tanti i benefici che si attribuiscono a questa pianta. Avrebbe proprietà balsamiche e antinfiammatorie. La si considera una pianta officinale dalle proprietà terapeutiche. Difatti si utilizza sia a livello erboristico che farmaceutico. Trova largo uso soprattutto per i problemi legati all’apparato respiratorio e digerente. In antichità si utilizzava il mirto anche per lenire i fastidi legati alla cistite oppure in casi di gengive gonfie.

Si può preparare anche un distillato grazie alle foglie del mirto. Questo potrà essere molto utile come tonico per la pelle. Dunque anche a livello estetico si può utilizzare.

Benefici a livello respiratorio

È molto utilizzata una preparazione a base di mirto per curare diversi problemi a livello respiratorio. Bronchiti, catarro e varie infiammazioni potrebbero infatti, in qualche modo, migliorare attraverso la somministrazione di questa pianta officinale.

Liquore al mirto

È tipico della Sardegna. Si utilizzano le bacche di mirto mature e si lasciano macerare nell’alcol a 90° per circa 40 giorni. Tutto questo avverrà all’interno di una bottiglia che dovrà essere ben chiusa. È consigliabile consumarlo con ghiaccio. Ecco come fare in casa il liquore al mirto sardo, è davvero semplice da preparare.

Il mirto si utilizza anche come spezia per guarnire diverse pietanze. Con le foglie secche si possono anche creare dei profumatori per ambienti. Ancora, tra gli utilizzi del mirto, c’è la possibilità di creare delle tinture per tessuti. Possiamo dire che sia una pianta che si presta davvero a tanti utilizzi, ma oltre a questo sarebbe davvero ottima e indicata per diversi disturbi.

Lettura consigliata

Come cucinare i piselli freschi in padella più i benefici e valori nutrizionali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te