Come fare in casa il caffè al cacao con la classica moka

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Ecco come fare in casa il caffè al cacao con la classica moka.

Quando si ha un calo di energia, c’è chi ricorre alla tazzina di caffè, chi si butta su una barretta di cioccolato. Entrambe sono infatti valide soluzioni, salvo particolari problematiche personali, per rimettersi in pista più energici di prima. E se i due alimenti energizzanti si combinassero insieme? Qualcuno ci ha provato e sembra che i risultati siano interessanti, quanto a gusto ed energia da vendere. Vediamo quindi ora come fare in casa il caffè al cacao con la classica moka.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Il caffè al cacao

Il caffè come sarà capitato a tutti di notare, oramai si serve non più e non solo nella versione classica, ma anche in golose varianti. Infatti considerato quanto il caffè si sposi bene con le spezie, sta sempre più prendendo piede la moda della classica tazzina variegata alla cannella, alla noce moscata o al peperoncino. Ma di certo la versione più gettonata è quella che mixa insieme caffè e cioccolato, o meglio cacao. Vediamo dunque come si fa.

Procedura con la moka

Passando ora alla fase concreta, cominciamo col dire che il sapore più marcato deve sempre restare quello del caffè. Per cui attenzione a individuare bene le giuste dosi. Prendendo quindi una moka da quattro tazzine, questo è il rapporto consigliato da chi ha preparato e gustato questa bomba di energia.
Il caffè in polvere deve essere nell’ordine di sei cucchiaini (per un peso medio di 25 grammi). Mentre il  cacao in polvere nell’ordine di due cucchiaini.

Fatte queste proporzioni, sarà quindi sufficiente miscelare ben bene le due polveri, prima di passare alla consueta fase di riempimento della base della moka. L’acqua andrà messa rigorosamente fredda, fino al punto in cui si trova la valvola e non oltre. Andrà poi inserito il filtro da riempire con il cacao e il caffè, senza fare pressione. A questo punto sarà sufficiente avvitare la base della moka alla sua parte superiore e mettere sul fuoco a fiamma moderata. Prima di versare il caffè al cacao nelle tazzine, girare il composto con un cucchiaino.

Il tocco dello chef

Per dare una spinta in più al caffè variegato al cacao, potrete sempre aggiungere un ciuffetto di panna sulla sommità della tazzina. Se invece non siete fan del latte, potreste anche aggiungere una punta di cioccolata da spalmare. Così da spingere ancora un po’ sul gusto di cioccolato. Nella preparazione della caffettiera, preferite sempre l’uso del cacao amaro in purezza, rispetto alla variante già zuccherata. Così sarete più liberi di aggiungere sul finale elementi dolci che creeranno un maggior contrasto con la base amarognola e profumata al cacao.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te