Come fare il polpettone senza uova in modo semplice e senza romperlo

polpettone

Si può fare un polpettone al forno che sia morbido e gustoso anche senza uova? Assolutamente sì, basta applicare la soluzione che in molti usano per questa ricetta semplice e veloce.

Nulla di rivoluzionario, ma con qualche accorgimento si può davvero arrivare al risultato sperato senza spiacevoli sorprese.

Come fare il polpettone senza uova? Ci sono diverse possibilità

La sfida è, ovviamente, cuocerlo al forno e fare in modo che non si rompa quando lo si impasta o lo si taglia successivamente.

Il ruolo delle uova è, infatti, quello di tenere “saldi” gli ingredienti in quello che diventa l’impasto finale che, una volta cotto, diventerà il polpettone.

Polpettone ripieno al forno, come non farlo rompere senza uova?

L’ingrediente principale di un polpettone di macinato ripieno al forno è ovviamente la carne macinata. C’è chi ritiene che per dargli la consistenza necessaria sarebbe sufficiente, ad esempio, fare un miscuglio tra un taglio di carne rossa e il pollo. Questo perché quest’ultima avrebbe la capacità di garantire la tenuta che si cerca. Ma non è l’unica soluzione.

Polpettone ripieno: cosa mettere

Altri, infatti, scelgono delle altre vie. Tagliano, ad esempio, a pezzi molto piccoli una patata (anche con uno schiacciapatate) e la aggiungono al macinato (anche se questo fosse di pollo).

Un’ulteriore possibilità è quella di utilizzare il pane raffermo e di bagnarlo. Quest’ultimo andrebbe “impastato” con la carne (così come le patate).

Si tratterebbe di due soluzioni alternative. Sia patate che pane darebbero la possibilità di creare un impasto in grado di avere “tenuta”.

Prima di chiedersi come cuocere il polpettone, va ovviamente completata la ricetta. Trattandosi di una preparazione molto popolare si troveranno diverse versioni. Ognuno, però, potrà farcirlo come preferisce.

Perché la forma è importante

All’impasto creato si potrà, ad esempio, aggiungere dell’olio d’oliva, del pangrattato, del grana grattugiato, dei pezzetti di provola e dei salumi. In tal modo si avrà anche l’occasione di svuotare un po’ il frigo. Chi lo gradisce potrà aggiungere aglio, aromi e spezie. Tutto è a propria discrezione.

Quando si avrà una distribuzione uniforme degli ingredienti nell’impasto, si potrà creare il polpettone della forma che si preferisce. L’ideale è trovare una soluzione che consenta di affettarlo per servirlo (ad esempio a cilindro).

Come cuocere il polpettone in forno

Il polpettone andrebbe, inoltre, messo in forno a 200 gradi, per circa 40-45 minuti. Durante la cottura andrebbe “mosso” in maniera tale da favorire un’ottimale cottura su tutte le parti della preparazione. Tuttavia, le cotture sarebbero sempre da valutare gradualmente.

Fare a meno di un ingrediente è spesso possibile

Una volta appreso come fare il polpettone senza uova, non sarà difficile mettere in pratica la preparazione. Il consiglio è poi di scegliere un contorno adeguato.

In cucina basta, dunque, sperimentare e scoprire soluzioni che consentano di preparare piatti in cui si possa fare a meno di ingredienti, perché magari non li si hanno a disposizione.

E un esempio è rappresentato anche dalla possibilità di fare lo zucchero a velo in casa, anche senza amido.

Lettura consigliata

Come fare lo zucchero a velo in casa, una ricetta semplice e anche senza amido

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te