Come fare gli spaghetti di soia gamberi e verdure a casa

Se Maometto non va alla montagna, allora la montagna va da Maometto. Con i ristoranti chiusi, che non si sa ancora per quanto, bisogna reinventarsi anche in cucina. Quindi è l’ora di imparare a cucinare anche altre pietanze. L’Italia è la patria del buon cibo e del gusto, ma a volte si è stufi di mangiare solo cibo italiano, quindi si iniziano a provare anche piatti di altre nazionalità. Come ad esempio il sushi, il guacamole, il pollo tandoori o ancora gli spaghetti di soia.

Ma come fare gli spaghetti di soia gamberi e verdure a casa senza andare al ristorante cinese? La ricetta è molto semplice e oggi sarà il giorno in cui a cena ci saranno gli spaghetti di soia. Cena fatta interamente a casa, con prodotti acquistati al supermercato.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Come fare gli spaghetti di soia gamberi e verdure a casa

La prima cosa da fare sicuramente è quella di acquistare gli spaghetti di soia. Metterli poi in una bacinella con dell’acqua e lasciarli in ammollo per circa 2 ore. Nel mentre scegliere le verdure che si vuole usare per gli spaghetti. Alcuni consigli possono essere ad esempio le zucchine, le carote e germogli di soia.

Ora prendere una padella e mettere circa un dito di olio, aggiungere la cipolla e i gamberetti. Aggiungere un po’ di sale e anche tutte le verdure tagliate. Si consiglia sempre di tagliarle à la julienne in questi casi. Ora fare saltare tutto in padella e fare amalgamare bene. Aggiungere altro sale e poi dell’acqua. Una volta aggiunta l’acqua aggiungere gli spaghetti di soia, la salsa di soia e la salsa di soia più scura e mescolare bene.

Ora bisogna far saltare gli spaghetti con il condimento e aspettare che l’acqua si assorba totalmente. Una volta che non vi è più acqua gli spaghetti di soia gamberi e verdure sono pronti per essere serviti a tavola.

 

Approfondimento

I gyoza, ravioli giapponesi di carne.

Consigliati per te