Come fare con le azioni Saipem per sfruttare il prossimo movimento direzionale?

Come fare con le azioni Saipem per sfruttare il prossimo movimento direzionale? Da alcuni mesi, infatti, le quotazioni si stanno muovendo in una tediosa fase laterale che, sicuramente starà mietendo vittime tra gli investitori.

Come diciamo sempre, infatti, fa più male un prolungato movimento laterale che non un forte movimento direzionale. In quest’ultimo caso infatti, si fa scattare lo stop e ci si ferma. Nel primo caso, invece, i continui falsi segnali sommano tante piccole perdite che si possono tramutare in forti perdite in conto capitale.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Prima di procedere ricordiamo che Saipem è uno dei grandi malati di Piazza Affari avendo perso oltre il 95% dai massimi storici in area 49 euro.

Da inizio luglio le quotazioni di Saipem si stanno muovendo, oscillando, intorno al livello 2 euro. I livelli più prossimi che se violati potrebbero determinare un’accelerazione sono 1,78 euro e 2,165 euro.

Una chiusura settimanale superiore a 2,165 euro darebbe il via a una proiezione rialzista (indicata dalla linea tratteggiata) che ha come I obiettivo di prezzo area 2,44 euro, mentre la massima estensione si trova in area 3,325 euro.

Qualora, invece, dovessimo assistere a una chiusura settimanale inferiore a 1,78 euro, allora le quotazioni potrebbero scendere verso il I obiettivo di prezzo in area 1,47 euro. La massima estensione ribassista si trova in area 0,1 euro, un livello teorico estremamente improbabile.

Possono i vari criteri di valutazione aiutarci a capire da che parte sarà il prossimo movimento su Saipem?

La società è uno dei casi più sottostimati di Piazza Affari. Il ratio “enterprise value to sales”, infatti, è di 0.48 per l’anno 2021. Questo indicatore, insieme a ottime prospettive di crescita per gli utili, è il solo segnale di speranza che arriva dal titolo. Per il resto c’è una lunghissima lista di punti deboli che potrebbero disincentivare all’investimento su Saipem e che sono è ben riassunta dalla posizione degli analisti. La raccomandazioni media sul titolo è alleggerire con un prezzo obiettivo medio che esprime una sopravvalutazione di qualche punto percentuale.

Come fare con le azioni Saipem per sfruttare il prossimo movimento direzionale? Le indicazioni dell’analisi grafica

Saipem (MIL:SPM) ha chiuso la seduta del 9 settembre in rialzo del 2,86% rispetto alla seduta precedente a 1,9985 euro.

Time frame settimanale

saipem

 

Approfondimento

Domani è una giornata decisiva per i mercati sospesi fra ripartenza al rialzo e correzione del 10%

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te