Come evitare questa malattia infettiva causata da un cattivo uso dei condizionatori

Non prestare attenzione alle condizioni dei filtri dei condizionatori può portare al diffondersi di batteri e patogeni potenzialmente dannosi per l’uomo. Tra i disturbi più comuni vi sono il raffreddore, le lombalgie e bronchite, ma anche una malattia infettiva ben più pericolosa per l’uomo.

Scopriamo allora assieme come evitare questa malattia infettiva causata da un cattivo uso dei condizionatori.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come utilizzare al meglio questo dispositivo

In molti usano il condizionatore per riuscire a scacciare il caldo estivo, ma quasi nessuno sta attento ad utilizzare questo dispositivo nel modo corretto. Vi sono, infatti, tre consigli che è meglio seguire quando si usa il condizionatore in casa:

  • impostare la temperatura interna ad un massimo di 7 gradi sotto la temperatura esterna;
  • impostare l’umidità ad un massimo del 50%;
  • pulire regolarmente i filtri del condizionatore.

In particolare, una buona pulizia dei filtri evita lo svilupparsi di problematiche respiratorie in soggetti afflitti da allergie agli acari o ai pollini. Inoltre, questa buona abitudine, permette di evitare il diffondersi di batteri potenzialmente problematici, tra i quali quello della legionella. Quest’ultimo può causare due distinti quadri clinici:

  • la febbre di Pontiac, caratterizzata in particolare da febbre, cefalea e nausea;
  • la legionellosi, polmonite infettiva che può avere degli esiti potenzialmente fatali in soggetti immunodepressi o che soffrono di malattie croniche.

Come evitare questa malattia infettiva causata da un cattivo uso dei condizionatori

Per evitare il diffondersi delle malattie prima descritte è consigliato pulire con attenzione i filtri del condizionatore domestico. Tale manutenzione andrebbe attuata di routine ad ogni cambio stagione, lavando gli stessi con acqua, lasciandoli asciugare e infine sanificandoli con prodotti antibatterici.

Inoltre, i filtri andrebbero puliti almeno mensilmente durante l’estate e più di frequente in caso di usi prolungati e continuativi. In questo modo si eviterà il rischio di incorrere in fastidiose e potenzialmente fatali problematiche di salute.

Approfondimento

Se si soffre di ipertensione meglio moderare il consumo di queste due comunissime bevande

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te