Come evitare la spellatura che rovina la nostra bella abbronzatura

L’estate è il momento di sfoggiare l’abbronzatura, che ci fa sembrare più belli, sani e colorati. Ottenere un buon risultato, però, non è sempre semplice. Questo perché spesso non si seguono delle regole basilari per evitare scottature e la classica spellatura. Ecco, quindi, come evitare la spellatura che rovina la nostra bella abbronzatura.

Ecco le regole fondamentali per un’abbronzatura bella e duratura

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Per avere una bella abbronzatura bisogna pensarci già qualche mese prima. Un’alimentazione adeguata e tanta idratazione prepareranno la nostra pelle ad accogliere al meglio i raggi del sole. Si, quindi, a tutti i cibi che contengono beta-carotene, ossia tutti i cibi di colore arancione, come ad esempio carote, zucca e albicocche, ma anche gli ortaggi gialli e rossi come peperoni, pomodori e così via.

Ricordiamoci che la pelle al sole si disidrata molto velocemente, quindi facciamo il carico di idratazione ed abbondiamo con acqua, frutta e verdura.

Qualche settimana prima della partenza, possiamo cominciare ad applicare una crema per stimolare la melanina.

Un piccolo trucchetto è quello di effettuare vari scrub, così da eliminare le cellule morte, che sono le prime a venir via dopo l’esposizione al sole.

Come evitare la spellatura che rovina la nostra bella abbronzatura

Preparare lo scrub è semplicissimo. Se abbiamo preparato del caffè, non buttiamo assolutamente la posa rimasta: mescoliamola, invece, con olio di cocco, olio di mandorle e zucchero di canna.

Applichiamo il composto sulla pelle umida e strofiniamo. Il caffè e lo zucchero elimineranno le cellule morte e favoriranno una maggiore ossigenazione della pelle. Una volta massaggiato per bene tutto il corpo, facciamo una doccia ed abbondiamo con la nostra crema idratante abituale. Ripetiamo questa operazione 2 volte a settimana.

Una volta arrivato il momento dell’esposizione, non dimentichiamo mai la protezione, il base al nostro fototipo di pelle, ed applichiamola sempre mezz’ora prima di sdraiarci e dopo ogni bagno.

Non abbiamo fretta di vederci subito colorati: l’abbronzatura più duratura è quella che si acquisisce gradualmente, quindi evitiamo le scottature!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make-up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te