Come evitare gli errori più comuni quando ci si trucca

Il mondo del make up è pieno di tecniche e di trucchi per apparire più bella e valorizzare le proprie parti del viso.
Che si tratti dei propri occhi o delle proprie labbra, il bello è che non bisogna essere una make-up artist professionista per mettere in pratica alcuni semplici escamotage per avere un trucco naturale e luminoso.
Esistono infatti alcuni modi per capire come evitare gli errori comuni quando ci si trucca.

Valorizzare il proprio incarnato con queste tecniche

Sia che si tratti del trucco mattutino che di un trucco più elaborato le regole di base sono sempre le stesse.
Innanzitutto la scelta del colore del fondotinta o della BB cream.
Infatti, uno degli errori più comuni in fatto di base trucco è relativo alla scelta della colorazione o della sua consistenza.
Dopo aver scelto il prodotto più confacente alla nostra tipologia di pelle e alle nostre necessità è importante anche il modo in cui si applica.
Perché la colorazione è importante? Se si sceglie un prodotto più scuro rispetto al proprio incarnato, non solo si andrà ad appesantire il risultato, ma si creerà una linea laterale antiestetica che differenzierà il colore del viso con quello del collo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Un ulteriore errore che si fa con il fondotinta è quello di passarlo con le dita. Le mani, soprattutto se si ha una pelle grassa, trasmettono del sebo in fondo, andando ad alterare la composizione del prodotto e avendo come effetto quello di una pelle unta e lucida.
Lo step successivo riguarda il correttore.Come non bisogna utilizzare un fondotinta più scuro rispetto al proprio incarnato, così non si può scegliere un copri-occhiaie troppo chiaro.
Inoltre, qualsiasi sia il prodotto applicato sul proprio volto la regola principale è sfumare.
Più si sfuma e più l’effetto sarà naturale. Si eviterà poi un risultato composto da chiazze e non uniforme.

Cipria e blush

È fondamentale, poi, fissare la base del make up con un pò di cipria.
Se al posto di questa si usasse la terra, passandola su tutto il volto, l’effetto sarebbe molto pesante e sembrerà addirittura di aver utilizzato molto più trucco rispetto a quello effettivamente applicato. La cipria, invece, renderà l’effetto più compatto, luminoso e leggero. A meno che non  si esageri come spiegato in questo altro articolo.

Se poi si è amanti del blush il modo per utilizzarlo è solo uno. Sorridere dinanzi allo specchio e applicarlo leggermente sulle gote e in maniera delicata.
No all’utilizzo del pennello dal basso verso l’attaccatura dei capelli.

In questo modo si realizzerà una sorta di contouring con un prodotto non adatto a questa tecnica. E decisamente no all’effetto bambola Barbie.

Occhio all’intensità dello sguardo

E come evitare gli errori più comuni quando ci si trucca ponendo l’attenzione sugli occhi?
Se l’obiettivo è che i propri occhi appaiano più grandi, un errore da evitare è applicare la matita all’interno della rima inferiore.
Sicuramente questa tecnica darà maggiore intensità allo sguardo, ma il tutto a discapito della grandezza.
Un compromesso per far sì che i propri occhi siano più grandi e intensi consiste nell’applicare la matita all’interno della palpebra superiore e all’esterno di quella inferiore.

Infine, nel caso in cui si scelga di optare per un trucco occhi con un ombretto più scuro o con un mix di essi la cosa giusta da fare è sfumare.
Soprattutto nel caso in cui si scelga di utilizzare un colore più scuro per l’angolo dell’occhio e uno più chiaro per illuminarlo non deve esserci nessuna linea definita tra essi.
Per evitare questo stacco netto bisogna sfumare con attenzione il tutto e, soprattutto, durante l’applicazione degli ombretti, usarne uno diverso per ogni colore.
Questo permetterà di non modificarne la pigmentazione e l’effetto finale.

Consigliati per te