Come evitare di trovarsi in una banca a rischio crack?

In un precedente articolo abbiamo parlato del recente commissariamento di una banca italiana.

In questo  invece approfondiremo i motivi che hanno portato a questa decisione e soprattutto come evitare di trovarsi in una banca a rischio crack.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Le scommesse spericolare dei traders

Può una banca finire commissariata per colpa dei pesanti effetti delle scommesse (spericolate e sfortunate) dei suoi clienti trader on line? Sembra proprio di sì  leggendo l’articolo del Il Sole 24 Ore a firma di Luca Davi dal quale emerge che la Invest banca non si sarebbe tutelata in caso di eccessive perdite accumulate dai clienti.

Inoltre sembrano emergere anche problemi all’interno dell’azionariato dove, si fa fatica a trovare la giusta quadra sugli assetti di governance interna.

Cosa emerge dal bilancio 2019?

Il problema sembra nascere dai clienti in quanto nella sezione relativa ai “fatti di rilievo successivi alla chiusura” del bilancio 2019 emergono notizie rilevanti.

In particolare alcuni clienti, nel corso del crollo dei mercati a causa del coronavirus, pare abbiano accumulato ingenti perditi sul trading on line.

18.5 milioni di perdite sui derivati

Da quanto emerge dal documento le perdite di 18.5 milioni sono state generate da “opzioni sul Bund Future“.

La banca sembra non avesse chiesto sufficienti garanzie; e così i saldi negativi dei clienti si sono tradotti in una perdita per l’istituto.

Come evitare di trovarsi in una banca a rischio crack?

Devi sapere che la banche quando consentono ai clienti di operare sui derivati si devono “coprire”. In particolare si tutelano da rischi chiedendo fondi o pegni a garanzia della solvibilità del cliente.

Per capire se la banca sta gestendo correttamente le tue posizioni in derivati, devi verificare 2 cose:

  1. che il margine richiesto sia ragionevole. Se ad esempio la banca ti chiede un margine di garanzia troppo basso (ad esempio avere mille euro sul conto per muovere una posizione in derivati da 100 mila euro) potrebbe essere un primo “campanello d’allarme”;
  2. se la tua posizione in derivati non viene chiusa automaticamente (in gergo Margin Call) quando il margine di garanzia viene esaurito. In tal caso evidentemente la gestione del rischio dell’intermediario non è efficiente.

Quindi, attenzione!

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.