Come evitare che l’insalata marcisca nel frigorifero e un trucco per piantare il nostro cespo in giardino dagli scarti alimentari

Se c’è una cosa certa è che dover buttare un alimento andato a male è davvero molto fastidioso. Significa aver sprecato denaro e qualità nutritive, solo per un po’ d’imperizia. È vero anche che ci sono alimenti che si deteriorano con grandissima facilità. Su tutti, l’insalata. Anche se regolarmente conservata in frigorifero, l’insalata è facilmente deperibile. Tutti noi, almeno una volta, abbiamo aperto il cassetto del frigo in cerca di un contorno sicuro dovendoci arrendere a foglie annerite e marce. In questo articolo vediamo come evitare che l’insalata marcisca nel frigorifero e un trucco per piantare il nostro cespo in giardino dagli scarti alimentari. Con questi due metodi non sprecheremo più cibo e denaro.

Come evitare che l’insalata marcisca nel frigorifero e un trucco per piantare il nostro cespo in giardino dagli scarti alimentari 

Se vogliamo assicurarci di conservare al meglio l’insalata nel frigorifero, scongiurando l’eventualità di ritrovarla marcia nel cassetto, dobbiamo agire subito. Appena comprata l’insalata, che sia in cespo o in busta, già tagliata e lavata, passiamola sotto l’acqua corrente appena arrivati a casa. A questo punto prendiamo un panno in cotone e arrotoliamoci l’insalata all’interno. Riponiamola in frigorifero all’interno del panno in cotone e stiamo pur certi che si conserverà al meglio, evitandoci brutte sorprese. Se vogliamo anche assicurarci di avere sempre l’insalata fresca pronta per il pranzo, possiamo usare le foglie avanzate piantare il nostro cespo. Vediamo come.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Rinasce dalle sue ceneri come la fenice 

Proprio come la fenice, mitologico uccello, anche l’insalata può rinascere dalle sue ceneri. Se conserviamo le ultime foglie del cespo, possiamo piantarle in guardino. Da queste figlie nascerà un nuovo cespo, che sarò sempre a nostra disposizione. Ripetiamo il procedimento ogni volta che raccogliamo l’insalata per mangiarla e non ne saremo mai a corto. Ridurremo gli sprechi e ci auto-alimenteremo, che è sempre una grande soddisfazione oltre che un risparmio di denaro.

Approfondimento

Come riconoscere immediatamente gli asparagi selvatici e dove andare per raccoglierne a bizzeffe

Consigliati per te