Come evitare che i batteri invadano gli avanzi conservati in frigo

Chiamarli avanzi è brutto, anche se di ciò si tratta. Quello che non mangiamo e mettiamo da parte per finirlo successivamente è definito avanzo. Tutti noi lo facciamo: recuperare parte degli alimenti non consumati, mettendoli in frigo e riutilizzandoli alla prima occasione. Forse però non pensiamo che quando mettiamo in frigo il cibo avanzato, questo subisce l’aggressione da parte dei batteri che vivono all’interno dell’elettrodomestico. Come evitare che i batteri invadano gli avanzi conservati in frigo, seguendo i consigli degli Esperti della nostra Redazione.

Una precisazione importante

Partiamo subito con un chiarimento: non dobbiamo mettere in frigo i cibi caldi, ma nemmeno completamente freddi. Appena la temperatura e il calore lo consentono, dobbiamo riporli nel frigo, soprattutto quando l’ambiente attorno è caldo. Innanzitutto, ricordiamoci di non metter il coperchio agli alimenti ancora caldi, per evitare che il vapore faccia condensa.

Almeno a 75 gradi

Riscaldare i prodotti almeno a 75 gradi, ecco come evitare che i batteri invadano gli avanzi, eliminandoli prima che facciano danni. Infatti, forse non tutti sanno che i batteri crescono e si riproducono più velocemente nel cibo già cotto, rispetto a quello crudo. Quando riscaldiamo gli avanzi teniamo a mente che:

a) meglio consumarli entro 24 ore dalla preparazione;

b) non riscaldarli più di una volta.

La disposizione all’interno del frigo

Come evitare che i batteri invadano gli avanzi conservati in frigo? Un altro accorgimento importante per conservare al meglio gli avanzi è quello di non riempirne il frigo. Aria e fresco all’interno dell’elettrodomestico devono passare tra loro per garantirne l’integrità. Quindi meglio non sovrapporre i prodotti, non metterli troppo vicini e coprirli sempre! Fondamentale che pesce, latte e carne abbiano il posto prenotato nella parte più fredda del nostro frigo. Dobbiamo rigorosamente separare carne e uova dai cibi già cotti, ma anche da quelli che andremo a mangiare crudi. Se vogliamo che la carne si mantenga, senza pericolo di batteri, dobbiamo congelarla il prima possibile.

Un piccolo segreto

Se, infine, abbiamo intenzione di consumare gli avanzi nei giorni a venire, dobbiamo riporli nei sacchettini appositi per alimenti e metterli in freezer. Meglio fare tanti sacchetti con poco prodotto e impedire all’aria che rimanga al loro interno.

Approfondimento

Se compaiono delle macchie rosse sul viso devo preoccuparmi?

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te