Come eliminare velocemente gli odori del gatto ed evitare che si ricreino

Come eliminare velocemente gli odori del gatto ed evitare che si ricreino. Viviamo in un paese in cui un cittadino su cinque ospita in casa uno o più gatti. Noi italiani infatti amiamo questi felini, e ne abbiamo tutte le ragioni. Il rapporto che si crea tra il padrone e l’animale è speciale e ripaga senz’altro di tutte le privazioni necessarie per far funzionare la convivenza. Infatti ospitare un gatto, in particolare, vuol dire anche riorganizzare la propria casa e i propri spazi. Al contrario del cane infatti, che esce fuori per fare i bisogni, il gatto li deve necessariamente fare all’interno dell’abitazione.

Gli odori che non se ne vanno

Subito dopo che portiamo il nostro felino dentro casa, è necessario insegnarli ad utilizzare la lettiera. È importante fargli capire infatti che solamente quello deve essere il luogo adatto per fare i bisogni. Anche se il gatto impara velocemente però, potremmo comunque riscontrare dei problemi con gli odori. Per evitare che l’odore forte della lettiera circoli indisturbato per tutta la casa, è consigliato dotarsi di deodoranti per ambiente. Ne esistono anche di automatici che, ogni tot, spruzzano una quantità di soluzione profumata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Può inoltre succedere che il gatto non usi sempre la lettiera. Sia perché ancora non ha capito ciò che proviamo ad insegnarli o sia perché si sbaglia, le conseguenze possono essere spiacevoli. Oltre alle macchie che è necessario rimuovere subito, L’odore potrebbe diventare molto forte e l’ambiente risulterebbe poco accogliente, sia per noi che per gli ospiti. A tal proposito, in questo articolo, spieghiamo come eliminare velocemente gli odori del gatto ed evitare che si ricreino.

La soluzione alcolica

Il processo da seguire è tanto semplice quanto veloce. L’importante è eseguirlo nel momento stesso in cui ci si accorge del cattivo odore. La macchia infatti potrebbe asciugarsi e risulterebbe dunque più difficile eliminarla. Innanzitutto si deve asciugare il tutto con della carta da cucina. Dopo essere sicuri di aver assorbito tutto si potrà passare acqua e sapone sulla superficie sporcata. Una volta risciacquato tutto, è necessario anche passare della soluzione alcolica denaturata. Per quanto infatti con il sapone la macchia potrà sembrare pulita e l’odore risultare svanito, è importante ricordare le caratteristiche olfattive del nostro gatto.

I felini hanno un olfatto estremamente più sviluppato del nostro. Dunque anche se noi non sentiamo più l’odore, loro potrebbero ancora sentirlo. Il problema risiede nel fatto che i gatti, così come i cani, preferiscono tornare ad urinare dove l’hanno già fatto. Solo eliminando del tutto l’odore saremo sicuri di non lasciare tracce al nostro amico a quattro zampe. La soluzione alcolica serve proprio a questo. Grazie all’effetto disinfettante infatti, eliminerà tutte le molecole residue. In pochi semplici passi si dirà addio ai cattivi odori, e si convincerà ancora di più il micio a sporcare nei luoghi adatti. Ecco dunque come eliminare velocemente gli odori del gatto ed evitare che si ricreino.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te