Come eliminare senza fatica le difficili macchie delle piante da scale e balconi

Quando la pioggia estiva colpisce i vasi da esterno ogni pianta rilascia degli aloni fastidiosi sul pavimento. Rimuoverli diventa davvero difficile quando non si conoscono i giusti rimedi. Quindi ecco come eliminare senza fatica le difficili macchie delle piante da scale e balconi senza però rovinarli grazie a questa soluzione delicata. Basteranno solo due ingredienti combinati in questo modo e pochissima fatica per far tornare ogni pavimentazione linda e pulita.

I benefici nell’utilizzo del sapone di Marsiglia e 3 modi per scioglierlo correttamente

La Redazione aveva indicato l’utilità di acqua e sapone di Marsiglia in questo precedente articolo che conteneva altri rimedi per eliminare gli aloni delle piante. In questa guida intende però approfondirlo e spiegare come trattare correttamente il sapone per eliminare le odiose macchie delle piante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Innanzitutto il sapone di Marsiglia deve rappresentare circa il 20% della quantità d’acqua. Per esempio su un litro d’acqua suggeriamo di usare all’incirca 20 grammi di sapone di Marsiglia solido. La Redazione spiegherà in seguito 3 diversi modi per sciogliere il sapone di Marsiglia solido.

Come eliminare senza fatica le difficili macchie delle piante da scale e balconi

Per applicarlo invece occorrerà innanzitutto lasciarlo raffreddare e poi inserirlo in uno spruzzino vuoto. Bisognerà vaporizzare la soluzione sulle macchie e farla agire per 10 minuti. Poi strofinare la macchia con una spazzola dalle setole non troppo dure per non danneggiare la pavimentazione e sciacquare tutto con acqua. Questo rimedio è adatto a quasi ogni pavimentazione ma è sempre meglio sperimentarlo prima su una piccola porzione di pavimento.

I migliori modi di sciogliere il sapone

Il primo modo di sciogliere il sapone di Marsiglia consiste nel grattugiare il sapone solido per renderlo più facile da lavorare. È possibile inserire i 20 grammi di sapone in un litro d’acqua e sciogliere tutto a fuoco lento direttamente sul fuoco. Il rischio in questo caso è però quello di dover fare molta fatica per eliminare il forte odore dalla pentola. Consigliamo quindi di usarne una vecchia in cui non dover più cuocere alimenti. Oppure è possibile scaldare il sapone in microonde per qualche secondo. Bisognerà prestare attenzione perché il sapone tende a bruciare velocemente. Poi mescolarlo con acqua calda per terminare la fusione. Ma il miglior modo resta sempre quello di sciogliere il sapone a bagnomaria e aggiungere solo dopo l’acqua calda.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te