Come eliminare le pericolose tracce di metalli inquinanti dai capelli ed averli sempre leggeri e purificati

Sin dall’antichità i capelli sono sempre stati considerati molto importanti e ad essi attribuiti molti valori simbolici. In alcune culture, i capelli in un uomo erano simbolo di forza, mentre per le donne simboleggiavano la fertilità. Per i monaci buddisti invece essere calvi era simbolo di castità e trasmetteva l’idea di umiltà ed ubbidienza. Queste credenze, per quanto antiche ed obsolete, hanno lasciato nella nostra cultura qualche traccia di questa importanza. Quello che non tutti sanno è che i capelli sono vittima di agenti inquinanti e possono patirne gli effetti. Oggi vogliamo spiegare come eliminare le pericolose tracce di metalli inquinanti dai capelli ed averli sempre leggeri e purificati.

Quali capelli patiscono di più?

I capelli a patire di più questa condizione sono i capelli porosi. La porosità dei capelli è una particolare condizione di questi ultimi di assorbire e trattenere l’umidità e l’inquinamento. Per capire se e quanto sono porosi i nostri capelli basta fare il test del bicchiere. Esso consiste nel prendere un bicchiere in plastica e di mettere al suo interno dell’acqua a temperatura ambiente. Dopodiché, dopo aver fatto lo shampoo, preleviamo un capello asciutto e lo mettiamo dentro l’acqua. Dopo 5 minuti, se il capello ha una bassa porosità galleggerà.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Fast Lifting, la crema innovativa che elimina tutti gli inestetismi velocemente

SCOPRI IL PREZZO

FastLifting

Metalli: da dove arrivano?

Prima di capire come trattare i capelli carichi di metalli, dobbiamo capire da dove arrivano questi metalli. Essi non provengono dai prodotti che utilizziamo, ma bensì dall’aria e dall’acqua con la quale i capelli entrano in contatto. Infatti, la qualità dell’acqua è un fattore che non dobbiamo assolutamente trascurare, ma non solo. Anche l’erosione delle tubature può rendere l’acqua con la quale laviamo i capelli ricca di metalli.

Come eliminare le pericolose tracce di metalli inquinanti dai capelli ed averli sempre leggeri e purificati

Per purificare i nostri capelli da metalli come il rame possiamo usare dei rimedi naturali. Ad esempio, sono utili degli impacchi a base di olio di ricino e di cocco. Dopo averlo tenuto per tutta la notte, risciacquiamo i nostri capelli per averli di nuovo puliti e leggeri. Un altro metodo da utilizzare è fare dei risciacqui con acqua e bicarbonato. Questo metodo utilizzato dalle nostre nonne permette di eliminare gli agenti inquinanti. La Redazione consiglia di ripetere quest’operazione almeno una volta ogni 15 giorni per mantenerne gli effetti.

Approfondimento

Le regole per lavare tutti i tipi di capelli senza danneggiarli.

Consigliati per te