Come eliminare la forfora con un prodotto naturale utile anche contro i pidocchi

Per avere capelli splendidi ed in salute non dobbiamo occuparci solo delle lunghezze ma dobbiamo curare innanzitutto il cuoio capelluto. Uno dei problemi più comuni è la forfora. Ecco, quindi, come eliminare la forfora con un prodotto naturale utile anche contro i pidocchi.

Il problema della forfora

La forfora altro non è che la desquamazione del cuoio capelluto che produce pellicine bianche composte dalle cellule morte. Questo processo è del tutto normale, ma, molto spesso, avviene troppo rapidamente. Ecco la comparsa della fastidiosissima nebbiolina tra i nostri capelli.

Il principale responsabile della forfora è un fungo naturalmente presente sul nostro cuoio capelluto, il Malassezia furfur. In molti casi, questo fungo crea vere e proprie colonie che diventano sempre più numerose. La causa fondante non è nota, ma si pensa possano influire una miriade di fattori: lo stress, un’alimentazione sbagliata, l’eccessiva produzione di sebo, una errata cura personale fatta di troppi lavaggi o troppo pochi e malattie del sistema immunitario.

Quando il problema è veramente serio, è bene affidarsi alle cure di un dermatologo per tentare di scoprirne le cause ed agire di conseguenza.

La maggior parte dei prodotti farmaceutici ad uso topico è a base di questi ingredienti:

  • zinco, antibatterico e antifungino;
  • solfato di selenio, riduce la velocità di ricambio delle cellule morte;
  • ketoconazolo, il più efficace di tutti.

Ma anche la natura ci viene incontro per scongiurare questo problema.

Come eliminare la forfora con un prodotto naturale utile anche contro i pidocchi

Oltre all’aceto di mele ed all’estratto di peperoncino, abbiamo un prodotto veramente portentoso per la lotta contro la forfora. È l’olio di neem, ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta indica.

Il suo contenuto di acido oleico, stearico e palmitico contribuisce a migliorare la morbidezza e l’elasticità della pelle, limitandone la desquamazione.

Con le sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antimicotiche lenisce prurito ed arrossamenti della cute. Essendo un potente antiparassitario, è utilissimo per debellare i pidocchi, ma anche le pulci dai nostri amici pelosetti.

Può essere usato da solo o abbinato ad un altro olio portentoso che è l’olio di tea tree. Mescoliamoli insieme all’olio di cocco e massaggiamo la cute. Teniamo l’impacco una mezz’oretta e procediamo con lo shampoo, meglio se non molto aggressivo. In questi casi lo shampoo per lavaggi frequenti è quello più indicato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te