Come eliminare i grumi cristallizzati nel miele in pochi secondi senza fatica

Non c’è niente di più dolce che un buon cucchiaino di miele naturale per coccolare le nostre papille gustative. Il miele è tra gli alimenti più antichi consumati dagli esseri umani, e ancora oggi è ingrediente fondamentale di innumerevoli dolci, condimenti, e bevande.

Le nostre amiche api ci regalano da secoli un alimento non soltanto buonissimo, ma anche dalle mille proprietà benefiche. Il miele è alleato fondamentale non soltanto in cucina, ma anche nella cosmesi, dato che fa bene alla pelle e ai capelli.

Ma come molti si saranno accorti, il miele ha un piccolo inconveniente: tende spesso a formare cristalli duri, che rovinano la sua consistenza e rendono più difficile il suo utilizzo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ma niente paura, esiste un metodo semplicissimo e veloce per eliminare i cristalli e far tornare il miele alla sua consistenza morbidissima.
Ecco come eliminare i grumi cristallizzati nel miele in pochi secondi senza fatica.

Può succedere che l’intero vasetto si cristallizzi

Il miele tende a formare dei cristalli quando contiene più zuccheri rispetto a quelli che si possono sciogliere in un liquido. In linguaggio chimico, si dice che è una ‘soluzione sovrasatura’. I cristalli tendono a formarsi soprattutto se nel miele sono presenti particelle di polline o piccole impurità, attorno a cui vanno a raggrumarsi i cristalli. Se lasciamo un vasetto di miele indisturbato per molto tempo, è possibile che addirittura tutto il vasetto diventi solido, un unico enorme cristallo di miele. Come rimediare? Esiste una soluzione semplicissima. Ecco come eliminare i grumi cristallizzati nel miele in pochi secondi senza fatica.

Basta una pentola con dell’acqua calda

Per eliminare i grani e far tornare il miele allo stato liquido, è necessario scaldare il vasetto. In questo modo, i grumi si scioglieranno, e la soluzione non sarà più sovrasatura. Ma come farlo in fretta? Semplicissimo. Facciamo scaldare dell’acqua in una pentola. Non è necessario che arrivi all’ebollizione, basta che sia piuttosto calda. Poi posizioniamo il vasetto di miele ben chiuso all’interno della pentola dopo aver spento il fuoco. Riscaldandosi, i cristalli di miele si scioglieranno in pochi secondi, e senza nessuno sforzo da parte nostra. Ora il miele è pronto a condire i nostri dolci. Da provare ad esempio insieme allo yogurt greco, per una colazione energetica e dai sapori inconfondibilmente mediterranei.

Consigliati per te