Come e quando ottenere il Bonus 1.000 euro per questi lavoratori in attesa di ulteriori istruzioni dell’INPS

Il Bonus 1.000 euro è un contributo una tantum, previsto dalla Legge di Bilancio, per una determinata categoria di lavoratori. Si tratta dei lavoratori fragili che abbiano raggiunto il limite dei giorni di malattia indennizzabili dall’INPS. I requisiti sono poi riportati, in maniera più dettagliata, nella manovra finanziaria 2022. Per detta iniziativa, il Governo ha stanziato ben 5 milioni di euro. Ma, vediamo, come e quando ottenere il Bonus 1.000 euro e per quanto tempo di può ottenere. In particolare, i requisiti sono indicati al comma 969 dell’articolo 1 della Legge di Bilancio 2022. Ivi si chiarisce che il Bonus viene erogato, una tantum, dall’INPS ai lavoratori dipendenti del settore privato che:

  1. abbiano diritto all’indennità di malattia;
  2. nel 2021 abbiano già ricevuto l’indennità, prevista dal Decreto Cura Italia.

Indice dei contenuti

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Un chiarimento sui requisiti di accesso al Bonus

Vediamo, nello specifico, quando ricorre il requisito di cui al punto 2, previsto dall’articolo 26, comma 2, del Decreto Cura Italia. Ebbene, in base alla predetta norma, il periodo di assenza dal lavoro, per i lavoratori fragili, si equipara al ricovero ospedaliero. Dunque, questi lavoratori, possono ottenere il Bonus 1.000 euro, ma vediamo cosa si intende per lavoratori fragili. Tali sono quelli rientranti in una delle seguenti categorie:

  • coloro che sono stati riconosciuti disabili, in condizioni di gravità;
  • oppure coloro che versino in una condizione di rischio, derivante da immunodepressione o da esiti di patologie oncologiche. Detta condizione deve derivare da una certificazione rilasciata dagli organi medico legali, competenti;
  • altro ed ultimo requisito è che il lavoratore non possa rendere la prestazione lavorativa in modalità agile. Infatti, il Bonus si riconosce a coloro che abbiano raggiunto il limite massimo di giorni di malattia indennizzabili. Inoltre, non concorre alla formazione del reddito, quindi non è soggetto a tassazione.

Come e quando ottenere il Bonus 1.000 euro per questi lavoratori in attesa di ulteriori istruzioni dell’INPS

La domanda per ottenere il contributo deve essere presentata all’INPS, che si occuperà anche di gestire le erogazioni. La Legge di Bilancio 2022 prevede, inoltre, che nella domanda si inserisca anche un’autocertificazione, in cui si attesti il possesso dei requisiti richiesti.

Veniamo alla domanda su quando arriverà il Bonus, ossia quando si accrediterà la somma. Ebbene, per il momento, l’INPS ancora non ha ancora pubblicato la circolare, con tutti i dettagli relativi a come presentare l’istanza e in quali termini. Non resta, quindi, che aspettare la comunicazione dell’Istituto, per capire come presentare la domanda per ottenere i 1.000 euro di Bonus.

Lettura consigliata

Come ottenere il Bonus decoder TV a domicilio, consegnato gratis a casa dall’11 aprile, e a chi spetta

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te