blank

Come e quando camminare in casa per dimagrire

Il lockdown ci ha costretti a restare a casa forzatamente. Con palestre chiuse e impossibilità di fare molta attività all’aperto, il rischio di lasciarsi tentare dal cibo è stato molto più forte.

Pertanto ci si è dovuti reinventare a casa facendola diventare una piccola palestra. La nuova particolare abitudine è quella di allenarsi tra le mura domestiche. Fra i tanti esercizi ce n’è uno fra i più comodi per quelli che non vogliono sforzarsi molto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Infatti, è tranquillamente possibile mantenersi in forma con una semplice camminata casalinga. Ma come e quando camminare in casa per dimagrire?

Non sono obbligatori apparecchiature e attrezzi come tapis roulant e cyclette come è facile che qualcuno pensi.

Ma si parla proprio di una camminata veloce se non addirittura, per i più temerari e soprattutto per chi ha spazi adeguati, una vera corsa senza uscire. Se fatto in modo corretto, è possibile bruciare calorie e tonificare i muscoli.

I passi da seguire

Praticare ad un certo ritmo la camminata casalinga, permette di bruciare circa 50/60 calorie in 10 minuti. La corsa, invece, con lo stesso tempo, può far bruciare tra le 70 e le 100 calorie.

Fondamentale è farlo in modo continuativo per almeno 30 minuti, la corsa invece è consigliabile farla per 15/20 minuti. La costanza è importante perciò è indispensabile svolgere questo tipo di allenamento 4 volte a settimana se si vuole raggiungere il peso forma.

Come e quando camminare in casa per dimagrire? Cosa occorre per questo allenamento? Cose molto semplici, scarpe da ginnastica, un abbigliamento comodo come una tuta.

Poi una sedia, un tavolo o una palla da mettere al centro della casa per girarci intorno e infine libri, bicchieri o altro per avere dei riferimenti se si preferisce fare un percorso ad ostacoli.

La pallina da tennis per camminare in casa

Chiunque volesse, può fare degli esercizi laterali usando una pallina da tennis da lanciare contro il muro e assecondando il movimento dell’oggetto avanti ed indietro.

Ovviamente sempre molta cautela perché anche se ha un arredamento spartano, la casa non è una palestra.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te