Come e dove potremmo acquistare prodotti e generi alimentari senza sale

Mettere un pizzico di sale nelle pietanze garantisce sapore ad ogni piatto, ma non tutti se lo possono permettere. Coloro che hanno tendenzialmente la pressione alta, infatti, dopo un consulto con il nutrizionista sono spesso obbligati a seguire un regime alimentare che è specifico e ben preciso.

Si tratta, nello specifico, della cosiddetta dieta iposodica. Che prevede non solo l’azzeramento dell’aggiunta del pizzico di sale nelle ricette. Ma anche il consumo di cibi che sono caratterizzati dalla totale assenza di sale. Vediamo allora, nel dettaglio, quali sono i cibi senza sale che si possono mangiare. Ed anche dove questi si possono comprare.

Come e dove potremmo acquistare prodotti e generi alimentari senza sale

Rispetto al passato, i prodotti alimentari senza sale, anche confezionati, sono facilmente reperibili non solo al supermercato. Ma sono pure acquistabili agevolmente online. E quindi collegandosi ai siti Internet di ecommerce che vendono anche beni alimentari di prima necessità.

Ecco quindi come e dove potremmo acquistare prodotti alimentari privi di sale. Dai crackers senza sale ai legumi secchi. Passando per la stragrande maggioranza dei cibi freschi. Quindi, la frutta e la verdura, ma anche la carne, le uova, il pesce e tanti latticini.

Ovverosia, prima di tutto, il latte scremato e parzialmente scremato. Ma anche la ricotta, lo yogurt magro e pure i formaggi a patto però che questi non siano stagionati. Tra i cibi senza il sale aggiunto, che si possono acquistare anche online, ci sono pure le gallette di riso, i grissini e le fette biscottate.

Altri cibi per la dieta iposodica, dai biscotti alle barrette energetiche

In più, sempre sul web ci sono siti Internet di ecommerce che, appartenenti a catene di farmacie, propongono tanti cibi con zero sale o comunque con un bassissimo contenuto di sale proprio per la dieta iposodica. Potendo acquistare, per esempio, i biscotti, le barrette energetiche biologiche ed anche le piadine.

Quali sono i vantaggi ed i benefici di un regime alimentare povero di sale

Fermo restando che il regime alimentare corretto è sempre quello che è prescritto dal nutrizionista, quali sono in ogni caso i vantaggi offerti da una dieta iposodica? Al riguardo c’è da dire, prima di tutto, che la dieta iposodica è indicata per tutti coloro che tendenzialmente soffrono di ipertensione. Ed in generale la dieta iposodica tende a tenere lontana la ritenzione idrica. Ed è altresì consigliata pure quando si è in sovrappeso e/o con il colesterolo alto.

Lettura consigliata

Come si dovrebbe sostituire il sale nella dieta per chi ha la pressione alta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te