Come dividere la cameretta dei bambini con 3 fantastiche soluzioni design

I bimbi crescono rapidamente e a volte non ci si può permettere un quadrilocale con due camerette.

Le richieste di maggiore privacy che vengono rivolte ai genitori sono molto precoci. Addirittura in età scolare, a partire dai 7 anni, la convivenza con i fratellini inizia ad essere mal sopportata. Inoltre se si tratta di maschio e femmina la coabitazione diventa veramente problematica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco allora come dividere la cameretta dei bambini con 3 fantastiche soluzioni design, con un’occhiata al portafogli.

Prime valutazioni da fare

a) Metratura della stanza;

b) presenza di finestre;

c) posizionamento della porta.

La parete in cartongesso

Iniziamo quindi con la soluzione più comune: la parete in cartongesso. Il cartongesso è la soluzione che garantisce più privacy ad entrambe i bambini ma occorre valutare due aspetti.

La presenza di un punto luce in entrambe le parti della stanza può essere eventualmente sostituita da una feritoia in alto alla parete di cartongesso per ottenere luce naturale in entrambe i lati della parete così creata.

La porta d’ingresso, invece, potrebbe essere una servitù per la sezione di stanza sulla quale affaccia. In parole povere il bambino che sceglierà l’area comprendente la porta dovrà “sopportare” il passaggio del fratello/sorella per recarsi nel suo lato di stanza.

Va fatta eccezione per l’eventualità in cui la stanza abbia abbastanza spazio per creare un piccolo disbrigo su cui affacceranno le due porte a soffietto.

Come dividere la cameretta dei bambini con 3 fantastiche soluzioni design

Oltre naturalmente alle librerie divisorie e agli armadi bifacciali, esistono anche delle possibilità più definitive per dividere con stile la cameretta in due.

Per sapere come dividere ottimamente la cameretta dei bambini occorre conoscere anche la posizione delle prese elettriche.

Se abbiamo almeno due prese di corrente in zone diverse della stanza allora possiamo eseguire la separazione.

Vetrata con porta a soffietto o scorrevole del tipo a granaio

Una bella idea degli interior designer è la vetrata in vetro temperato con porta a soffietto fra le due aree della cameretta.

Ancor più spettacolare è una porta scorrevole del tipo a granaio.

Sia le porte scorrevoli che quelle a soffietto non comportano l’ingombro di ulteriore spazio per l’apertura del battente.

Le vetrate vengono solitamente fornite a moduli e si installano su supporti in metallo, legno, cemento e intonaco.

Parete in vetromattone

Altra soluzione design per dividere la cameretta dei bambini è il vetromattone o il mattone in vetroceramica.

Molti di noi ricordano queste pareti divisorie prismatiche anni ’70-’80  in molti uffici o stabili industriali.

Cancelliamo queste immagini perché ora il vetromattone ha una forma e una linea totalmente diversa. I mattoni, disponibili in tutti i colori, sono solitamente fissati ad incastro e quindi molto semplici da impilare.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te